Fiumicino, la proposta dell’avvocato Mannucci

L'avvocato Italo Mannucci: "sempre più realistica la realizzazione di una nuova viabilità alternativa a Via dell'Aeroporto"

0
424
avv_mannucci
Mannucci

Italo Mannucci: sempre più realistica la realizzazione di una nuova viabilità alternativa a Via dell’Aeroporto

Prioritario l’avvio dell’iter di progettazione e realizzazione delle complanari della Cristoforo Colombo, del PONTE SUL TEVERE TRA DRAGONA E FIUMICINO,  sfruttando tutti i finanziamenti disponibili per le opere di primaria importanza IN PROJECT FINANCING.

Si tratta di un tema già affrontato in passato, durante l’evento organizzato in occasione della consegna della Carta costitutiva di Rotary Club Ostia dal Governatore di Distretto di tutti i Club Rotary del Lazio e Sardegna, l’avvocato Claudio De Felice, al Presidente fondatore del Club, l’avvocato Italo Mannucci.

Nel corso della serata, sono stati nominati soci onorari del prestigioso Rotary Club Ostia l’onorevole Irene Pivetti, presidente emerita della Camera dei Deputati, il procuratore generale della Repubblica Ettore Torri, il procuratore aggiunto della Repubblica Giancarlo Capaldo ed il  Cavaliere Peppino Ciotoli, noto imprenditore lidense.

L’argomento trattato nasce nell’ambito della campagna ‘Idee in comune’. “Si immagina la realizzazione del ponte su via del Collettore Primario, per favorire il collaterale sviluppo dell’urbanizzazione a corredo di una viabilità altrimenti ingessata”, afferma il Presidente, l’avvocato Italo Mannucci. “Finalmente immaginiamo per il X Municipio una viabilità alternativa a via dell’Aeroporto di Fiumicino, capace di risolvere il traffico patologico del ponte della Scafa e favorendo l’urbanizzazione dell’entroterra”, continua l’avvocato Mannucci.

“Così prospettata, la canalizzazione alternativa del traffico contribuiràalla realizzazione della ‘centralità di Madonnetta’, equilibrando gli ambiti territoriali e connettendo le oltre 200mila famiglie del X Municipio direttamente con la via Portuense e la nuova Fiera di Roma. La nuova viabilità conferirà maggiore dignità all’entroterra ed una più spiccata vocazione turistica alla parte del Municipio bagnato dal Tirreno. Il Rotary, vera e propria officina di idee, permetterà il confronto tra tutti coloro che immaginano il X Municipio comeun’amministrazione comunale autonoma”.

Print Friendly, PDF & Email