Flaminia Prearo sciabola d’argento in Coppa Italia

0
1935
Flaminia Prearo
Flaminia Prearo sciabolatrice del Frascati Scherma (foto Augusto Bizzi)

Chiusura col botto. Il Frascati Scherma festeggia l’ottimo risultato di Flaminia Prearo nella Coppa Italia disputata presso il polo fieristico di Lucca. La gara rappresentava l’ultima prova valida per la qualificazione al campionato italiano assoluto che si disputerà dal 30 maggio al 2 giugno a Trieste. L’allieva di Lucio Landi, classe 1996, ha conquistato uno splendido argento al termine di una giornata di gare molto positiva in cui la talentuosa sciabolatrice ha messo in mostra grinta e concentrazione. Nei quarti di finale la Prearo ha sconfitto Romina Biaggi, atleta della Lazio Scherma Ariccia, col punteggio di 15-11. Durissimo il match di semifinale dove la frascatana ha incrociato Francesca Ponti della Virtus Bologna: assalto equilibrato e con tanti colpi di scena, ma l’ultima stoccata è stato di Flaminia che ha chiuso sul 15-14 a proprio favore. Forse un po’ “provata” anche dalla battaglia precedente, la Prearo si è dovuta arrendere in finale contro Daniela Alvarano (atleta del Club Scherma Roma) che si è imposta per 15-12. In ogni caso un ottimo argento per l’atleta del Frascati Scherma che è andata così ad aggiungersi alle già qualificate Livia Stagni, Francesca Buccione, Rossella Gregorio, Loreta Gulotta. Dalla prova di Lucca di sciabola maschile non sono usciti altri nuovi qualificati per il campionato italiano: i colori frascatani saranno difesi da Marco Tricarico, Luca Iacometti e Alessandro Riccardi. Passando al fioretto, c’è da segnalare il buon sesto posto ottenuto a Lucca da Claudia Caracciolo (eliminata solo ai quarti per mano di Margherita Granbassi, poi vincitrice della prova). La Caracciolo va ad aggiungersi alle già qualificate Ilaria Salvatori, Carolina Erba, Marta Simoncelli e Camilla Mancini. Bene anche i ragazzi del fioretto: in tre staccano il “pass” per Trieste. Si tratta di Alessandro Gridelli (sesto ed eliminato ai quarti da Michele Del Macchia), Luca Papale (ottavo e fuori ai quarti per mano di Saverio Schiavone) e Guillerme Toldo (decimo) che si uniscono al già numeroso gruppo di qualificati composto da Valerio Aspromonte, Francesco Trani, Luca Simoncelli, Stefano Barrera e Daniele Garozzo. Il Frascati Scherma, anche quest’anno, si presenterà al campionato italiano assoluto con ben 21 atleti complessivi: un numero eccellente.

Print Friendly, PDF & Email