Fondazione Turati, ospiti e familiari vicini grazie alle videochiamate

Nei Centri socio-sanitari della Fondazione Turati di Gavinana, Vieste e Zagarolo la possibilità di comunicare con i parenti attraverso Skype e WhatsApp

0
114
vieste_fondazione_turati
Centro Socio Sanitario di Vieste della Fondazione Turati

Ospiti e familiari più vicini, anche in un momento delicato come questo, grazie all’uso della tecnologia. Nei tre Centri socio-sanitari di Gavinana (PT), Vieste (FG) e Zagarolo (Roma) lo staff della Fondazione Filippo Turati è stato attrezzato in modo da mettere i residenti in contatto con amici e familiari attraverso le videochiamate effettuate via Skype e WhatsApp. Attualmente, infatti, le disposizioni emanate dal Governo nei giorni scorsi al fine di contrastare la diffusione del Coronavirus impongono una limitazione all’accesso di parenti e visitatori. Per consentire agli ospiti di comunicare comunque con loro, la Fondazione Turati ha messo a disposizione delle Rsa e delle altre strutture all’interno dei suoi tre Centri socio-sanitari alcuni smartphone, acquistati appositamente allo scopo e dotati di applicazioni come Skype e WhatsApp, i quali possono essere utilizzati dai residenti con il supporto degli operatori. Un modo, questo, per consentire agli ospiti di restare vicini ai propri affetti e comunicare con loro. Le modalità di utilizzo del servizio variano a seconda dalla struttura. Al fine di poter offrire ai residenti il necessario supporto operativo, il servizio funziona su appuntamento. Per maggiori informazioni è possibile contattare le singole strutture ai seguenti recapiti:

Fondazione Filippo Turati Onlus di Gavinana (PT) – tel. 0573 66032

Fondazione Filippo Turati Onlus di Zagarolo (Roma) – tel. 06 83800224

Fondazione Filippo Turati di Vieste (FG) – tel. 0884 708827

Print Friendly, PDF & Email