Formula 1, esordio per Brendon Hartley

Formula 1, esordio per il pilota neozelandese Brendon Hartley ad Austin in Texas in occasione del Gp 2017 degli Stati Uniti

0
427
hartley
Brendon Hartley

La Formula 1 si trasferisce in Texas dove domenica si correrà il Gp Usa 2017. Proprio in questa occasione la Ferrari è chiamata a dare prova delle sue potenzialità, gli occhi sono puntati tutti su alcuni particolari piloti. Una delle grandi novità è quella che arriva in casa Toro Rosso. Il pilota neozelandese Brendon Hartley finalmente esordirà ufficialmente in Formula 1 con la Toro Rosso, prendendo il posto di Pierre Gasly. La sua prima foto con la tuta ufficiale sta facendo il giro del web, nel Gran Premio degli Stati Uniti vestirà il numero #39, mancante dalla Formula 1 dalla stagione lontana del 1976 con Boy Hayje. L’annuncio è arrivato in via ufficiale dal team principal: “La Scuderia Toro Rosso è lieta di annunciare che Brendon Hartley -che ha già fatto parte della famiglia Red Bull per molto tempo e in differenti categorie, oltre che essere stato test driver e riserva per la Red Bull Racing e la stessa Toro Rosso – tornerà a correre per noi ad Austin. Brendon torna nel team da vincitore della 24 Ore di Le Mans ed è attualmente in testa alla classifica LMP1 del Fia World Endurance Championship, categoria in cui ha già trionfato nel 2015. Siamo davvero felici di riaverlo con noi. Con tutta l’esperienza accumulata in questi anni, siamo convinti che farà un ottimo lavoro”.  Il giovane pilota ha già posato per le foto di rito sopra la scuderia di Faenza dove è posizionato il banner con il suo volto. L’immagine di Hartley, sorridente in Rosso, ha fatto il giro del web. Il circuito su cui si affronteranno i campione non è certo facile poiché è un compromesso tra aerodinamica, velocità e tecnica. Fondamentale ovviamente sarà il ruolo del meteo per l’esito della gara che comunque promette di far sognare gli spettatori.

Print Friendly, PDF & Email