Frascati al concorso enologico La Selezione del Sindaco

0
757
claudio_cerroni
Claudio Cerroni
claudio_cerroni
Il consigliere comunale di Frascati Claudio Cerroni

La Città di Frascati torna in forze a partecipare al Concorso Enologico Internazionale la “Selezione del Sindaco”. Alla rassegna – qui sta l’unicità del Concorso delle Città del Vino – partecipano sia le Aziende vitivinicole sia i Comuni dove sono situate le vigne che danno origine ai vini in concorso. Si tratta quindi di un momento importante per creare quella sinergia tra aziende, territorio e Amministrazione che da troppo tempo manca nel Comune di Frascati.

Quest’anno la XIV rassegna internazionale si svolgerà a Oeiras, comune portoghese situato nel distretto di Lisbona, nei giorni 29 – 30 – 31 maggio 2015. L’organizzazione è affidata a RECEVIN (la Red Europea de Ciudades del Vino), l’Associazione Nazionale Città del Vino e l’AMPV (Associazione Portoghese delle Città del Vino). Il Comune di Frascati è stato uno dei soci fondatori dell’Associazione Città del Vino nel marzo del 1987, quando 39 Sindaci si riunirono a Siena per dar vita a questa associazione intuendo che l’operazione era quella di rendere sempre più forte il rapporto tra vino e territorio, un rapporto che rappresenta ancora oggi l’unicità del vino italiano, la sua originalità assoluta.

«L’Amministrazione Spalletta ha deciso di confermare la correttezza di quell’intuizione nata nel lontano 1987 – spiega il delegato all’Agricoltura, il Consigliere Claudio Cerroni – nonostante le mille difficoltà la nostra disponibilità a fare sistema con il mondo dell’agricoltura è massima». Quest’anno tornano ben 4 cantine a partecipare con i loro vini a questo concorso internazionale, «ringrazio – conclude il Consigliere – il Sindaco Alessandro Spalletta e l’Amministrazione per aver condiviso questo mio desiderio, ringrazio in qualità di rappresentanti dell’Associazione il Coordinatore Regionale del Lazio Flavio Gabbarini e il Delegato Comunale Fulvio Comandini, per aver organizzato l’incontro con le Cantine e aver delucidato gli aspetti del Concorso, ringrazio soprattutto le quattro Aziende che hanno aderito, Tenuta di Pietra Porzia, Merumalia, Casale Marchese e Antiche Terre Tuscolane, a questi quattro ambasciatori del nostro territorio rivolgo anche il mio augurio di buona fortuna».

Il Comune ha provveduto ad inviare in Portogallo, lo scorso lunedì, i vini raccolti presso la sede comunale.

Print Friendly, PDF & Email