Frascati, approvato piano di emergenza comunale

0
788
palazzomarconi
Palazzo Marconi, l'edificio che ospita il Comune di Frascati e alcuni suoi uffici
Palazzo del Comune di Frascati
Palazzo che ospita il Comune di Frascati

Lo scorso 12 gennaio, il Comune di Frascati ha approvato, con delibera di Giunta n.1/2016, l’adozione del nuovo piano di emergenza comunale, redatto per conformarsi con le nuove linee stilate dalla Regione Lazio.

Il Piano di Emergenza è il documento che contiene le informazioni e le indicazioni mediante le quali tutti i soggetti chiamati ad intervenire nella gestione degli eventi calamitosi, possano operare con modalità efficaci ed efficienti. E’ un documento in continuo aggiornamento, che deve tenere conto dell’evoluzione dell’assetto territoriale e delle variazioni degli scenari attesi.

La formazione, prevista dal Piano, aiuta il personale che sarà impiegato nelle varie emergenze, a familiarizzare con le responsabilità e le mansioni che dovrà svolgere durante le emergenze stesse.

Il territorio dell’area di Frascati, si trova in una zona a rischio idrogeologico e sismico, oltre a quello inerente gli incendi boschivi, il Piano ha dunque analizzato questa serie di criticità e messo in atto le risposte che potranno far fronte a queste emergenze

«Siamo il primo Comune del Lazio – spiega il Sindaco Alessandro Spalletta – ad adeguare il piano di emergenza comunale con le nuove linee richieste dalla Regione Lazio con il Decreto Regionale del 4 agosto 2015. La redazione di questo piano, partita durante la passata amministrazione, ha richiesto quasi tre anni e mezzo di lavoro con continui aggiornamenti e perfezionamenti alle varie edizioni del Piano. Come è noto, quello della Protezione Civile, è un tema molto importante e sensibile, necessario a dare risposte concrete ai cittadini e alle istituzioni in casi di emergenza.

Vorrei ringraziare tutti gli attori che hanno partecipato perché questo traguardo così importante potesse compiersi» .

Print Friendly, PDF & Email