Frascati, arriva il concorso poetico nazionale Carpe Diem

Il concorso poetico Carpe Diem 2019 ha visto la partecipazione di oltre 400 componimenti poetici provenienti dalle scuole italiane e non solo

0
169
comunefrascati
Comune di Frascati

Frascati, il concorso poetico Carpe Diem diventa internazionale

Sabato 12 gennaio 2019 nelle Mura del Valadier, in via Regina Margherita 23, torna la gara poetica Carpe Diem, ideata e organizzata dall’Associazione culturale Di Terra e di Parole in collaborazione con l’Amministrazione comunale di Frascati. L’inaugurazione di questa quarta edizione si terrà alle ore 10,30 con l’apertura al pubblico delle esposizioni pittoriche, scultoree, fotografiche e di moda. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17, si terrà la serata finale con la proclamazione dei vincitori del concorso poetico, suddivisi in tre distinte sezioni: “Adulti”, “Poeti in Crescita” e “Poeti Nascenti”, le cui poesie saranno scelte da una giuria popolare, i cui voti verranno sommati con quelli della giuria tecnica che in precedenza aveva individuato i finalisti.

«Quest’anno abbiamo avuto un’incredibile partecipazione di poeti, che ci hanno inviato oltre 400 componimenti, coinvolgendo tutta l’Italia – dichiara la Presidente dell’Associazione Di Terra e di Parole Matilde Ventura -. Oltre alle scuole di Frascati, Grottaferrata, Rocca di Papa, ci hanno inviato poesie anche le scuole di Bologna, di Firenze e, inaspettatamente, dal Montenegro. Il concorso è così diventato in un sol colpo nazionale e europeo. Una grande gioia e anche una grande responsabilità che ci spinge però a fare sempre meglio».

«Siamo contenti che le attività e le associazioni del territorio crescano e ottengano dei risultati di prestigio che danno lustro alla città – dichiara l’Assessore alla Cultura Emanuela Bruni -. Frascati da sempre ha un rapporto forte con la poesia e la letteratura e l’iniziativa dell’Associazione Di Terra e di Parola è meritoria perché spinge i giovani, e non solo gli appassionati, a cimentarsi con la poesia che da sempre cerca di tradurre le emozioni e i sentimenti più impalpabili in un discorso razionale, passando dal personale al generale. Un esercizio e un lavoro di elaborazione che può essere molto utile per sviluppare strumenti critici negli studenti».

Ospite d’onore della serata sarà Matilde Crea, una bimba ipovedente di 7 anni grande appassionata di lettura che sarà intervistata nel corso della premiazione. Anche i partecipanti al concorso fotografico, organizzato dall’Associazione “Il Crogiolo” di Grottaferrata, saranno premiati nel pomeriggio. La manifestazione sarà arricchita inoltre dai brani musicali, eseguiti dagli allievi dell’Istituzione musicale Collegium Artis.

 

 

Print Friendly, PDF & Email