Frascati, assegnata la villa confiscata alla criminalità

Le dichiarazioni dell’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Frascati Alessia De Carli sull'assegnazione di una villa confiscata alla criminalità

0
64
decarli
Alessia De Carli

Al termine dell’espletamento del bando di gara la villa confiscata alla criminalità e assegnata al Comune di Frascati è stata assegnata a titolo gratuito ad un Raggruppamento Temporaneo di Imprese. Parte dell’unità immobiliare, sita in via Fontanile del Piscaro n.5/via del Torrione Micara 25, sarà infatti utilizzata per la realizzazione di progetti per disabili, diurni, residenziali o semiresidenziali. La concessione è stata assegnata, con determinazione del Dirigente del Settore III n. 169 del 14.02.2020, alla R.T.I. tra la Cooperativa Sociale “Le Mille e Una Notte” di Roma e le Cooperative Sociali “Nuovi Orizzonti“di Roma, “Sarc” di Zagarolo e Cooperativa Sociale “Consorzio Tiresia” di Roma.  «Comunichiamo questa notizia con soddisfazione e gioia. Dopo un lungo e laborioso iter, finalmente un bene confiscato alla criminalità torna al servizio della cittadinanza – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Alessia De Carli -. I progetti sociali che saranno ospitati porteranno nuove opportunità e servizi dedicati a persone con disabilità. Auguro buon lavoro alle organizzazioni aggiudicatrici, evidenziando il grande valore della cooperazione tra Pubblica Amministrazione e Terzo Settore». 

 

Print Friendly, PDF & Email