Frascati, avviata la liquidazione della STS Srl

0
762
palazzomarconi
Palazzo Marconi, l'edificio che ospita il Comune di Frascati e alcuni suoi uffici
Palazzo del Comune di Frascati
Palazzo che ospita il Comune di Frascati

L’Amministrazione Comunale di Frascati ha avviato le pratiche di messa in liquidazione della STS Società Tuscolana Servizi srl, costituita nel 2003 e che aveva come socio di maggioranza il Comune di Frascati con una quota capitale pari al 97,74. Con Delibera di Giunta n. 44 del 24 marzo 2016, è stato infatti stato approvato l’indirizzo alla dirigenza per le modalità di liquidazione e da dieci giorni circa il liquidatore ha iniziato a emettere i primi mandati di pagamento nei confronti dei fornitori della srl.

«Stiamo rispettando i tempi che come Amministrazione ci eravamo prefissi per portare a compimento la liquidazione della STS Società Tuscolana Servizi srl – dichiara l’Assessore al Patrimonio e alle Società Partecipate Damiano Morelli -. Con questa scelta, ossia di liquidare la vecchia Srl e di costituire l’Azienda Speciale Comunale STS Multiservizi, abbiamo voluto realizzare un assetto organizzativo efficiente, gestendo tra l’altro alcuni servizi comunali nella forma giuridica più idonea per la collettività e anche per gli obblighi che impone ai comuni la legge di stabilità. Il piano di razionalizzazione delle società partecipate era stato approvato lo scorso dicembre dal Consiglio Comunale, e nei prossimi giorni i risultati dello stesso verranno trasmessi alla Corte dei Conti e pubblicati sul sito web del Comune, come previsto dalla norma. Ringrazio per il lavoro e la collaborazione la Dirigente del II Settore Eleonora Magnanimi e il liquidatore Alessandro Di Giulio, che con solerzia si sono dedicati e si stanno dedicando alla materia proprio per dare efficace e veloce soddisfazione a tutti i fornitori che sono in attesa dei dovuti pagamenti».

Print Friendly, PDF & Email