Frascati Calcio, a Cori per difendere il primato in classifica

0
772
Daniele Crisari
Daniele Crisari attaccante Asd Frascati Calcio con la maglia del Pibe de Oro
Daniele Crisari
Daniele Crisari attaccante Asd Frascati Calcio con la maglia del Pibe de Oro

L’Asd Frascati si prepara alla trasferta di Cori con la ferma volontà di difendere il primato in solitario, frutto delle tre vittorie conseguite nelle prime tre uscite di campionato. Mister Ferri in settimana ha lavorato molto sulla testa dei giocatori, provando a spegnere facili e prematuri entusiasmi alla vigilia di una partita dall’enorme peso specifico, che metterà gli arancioamaranto di fronte a una delle inseguitrici, balzata al secondo posto grazie al successo a tavolino sul Torbellamonaca. “Siamo solo alla quarta giornata, ma questo sarà il primo vero esame di maturità – spiega il bomber Daniele Crisari, top scorer dei frascatani con già quattro reti all’attivo -. Noi puntiamo a fare il massimo ogni volta che scendiamo in campo e di sicuro non faremo un match di attesa: sappiamo che giocheremo su un campo “caldo”, contro una formazione ostica, ma siamo pronti a giocarcela a viso aperto come è nelle nostre caratteristiche. La classifica finora ci premia, ma non è un risultato casuale né inaspettato: la qualità non manca di certo, siamo tutti ragazzi determinati e pronti a sacrificarci, abbiamo un allenatore capace, che conosce il calcio come pochi e sa come motivare la squadra. Molti di noi sono arrivati quest’estate – continua l’ex attaccante del Pibe de Oro – ma in due mesi siamo già riusciti a costruire un vero gruppo. Il nostro obiettivo è provare a vincere sempre, domenica dopo domenica, non ci siamo prefissati obiettivi di nessun tipo ma vogliamo a tutti i costi competere con le formazioni più attrezzate del girone. Le vertigini? Non abbiamo problemi di questo tipo, perché semplicemente non pensiamo ai punti che abbiamo o a quelli che ci separano dai nostri avversari. Per adesso facciamo un passo alla volta, speriamo che  questo eventuale “disagio” possa ripresentarsi più avanti, magari verso febbraio-marzo”. In vista della trasferta in terra pontina tutti a disposizione di mister Ferri, ad eccezione del convalescente Stornaiuolo.

GIOVANILI: Se la prima squadra si prepara al quarto match di campionato, per Juniores e Allievi provinciali quello che verrà sarà il secondo weekend di gare ufficiali. Diverso il “termometro” dei due gruppi, con i ragazzi allenati da coach Mauro Fioranelli attesi dal Torpignattara e desiderosi di cancellare il ko rimediato all’esordio contro la Garbatella, mentre i Fiorentini boys faranno visita al Torvergata “forti” del morale e dei tre punti conquistati grazie al netto 6-1 inflitto al Semprevisa. “Nella prima giornata abbiamo pagato l’eccessivo entusiasmo – dice Fioranelli – avevamo vinto tutte le amichevoli estive e forse qualcuno pensava che anche in campionato la strada fosse in discesa. Adesso abbiamo capito che bisogna lavorare sodo, e soprattutto entrare in campo con la giusta mentalità. Il gruppo è molto valido, possiamo fare un torneo di vertice e c’è tutto il tempo per rimediare a questa falsa partenza. D’altronde – conclude – siamo solo a tre punti dalla prima in classifica”. “Abbiamo la possibilità di mettere a frutto l’esperienza dello scorso anno – dichiara il mister degli Allievi Davide Fiorentini – abbiamo iniziato col piede giusto e puntiamo a proseguire su questa strada. Purtroppo con il girone ridotto a dieci squadre ogni punto perso rischia di pesare come un macigno, ma accettiamo la sfida. Con chi ce la giochiamo? Sicuramente Ciampino e Colonna sono le due squadre più forti, noi proveremo a dar loro fastidio”.

Print Friendly, PDF & Email