Frascati, disabilità mentale e diversità, l’associazione Alchimia promuove l’aggregazione

0
1379
piazza-marconi-frascati
Vista di Villa Aldobrandini da Piazza Marconi a Frascati
piazza-marconi-frascati
Vista di Villa Aldobrandini da Piazza Marconi a Frascati

Partirà da domani, martedì 1 marzo, il “Progetto scuole Alchimia”, promosso dall’associazione Alchimia con il supporto del Centro di salute mentale di Frascati e patrocinato dal Comune di Frascati e dal CONI Lazio. L’evento si articolerà in due incontri con gli istituti scolastici di Frascati e due tornei, uno di pallavolo e uno di calcetto, fra squadre miste composte da studenti e da ragazzi con disagio mentale. Le scuole interessate saranno il Cicerone, il Buonarroti, l’Istituto Maffeo Pantaleoni, l’Istituto Maestre Pie Filippini e l’Enrico Fermi

Gli incontri in classe verteranno sull’importante tema del disagio mentale e della diversità. I ragazzi saranno accompagnati in un percorso che vedrà la partecipazione di esperti della ASL Roma6 e la visione di alcuni cortometraggi o parti di film che richiamano il tema in questione, allo scopo di riflettere insieme sulle rappresentazioni della malattia mentale esistenti nella cinematografia e nella cultura condivisa, sfruttando quindi un linguaggio, quello filmico, agile e interessante. Si cercherà di attivare con gli studenti uno spazio di pensiero circa i temi della salute mentale e del confronto con gli stereotipi ed i pregiudizi che accompagnano questo mondo, attingendo direttamente alle esperienze ed alle rappresentazione degli stessi studenti. Dibattiti, domande, giochi di ruolo e letture completeranno il quadro degli incontri.

Dopo gli appuntamenti che si svolgeranno tra il 1 e il 23 marzo partiranno i tornei di pallavolo e calcetto che si concluderanno nella prima metà di aprile, mese che vedrà anche la conclusione di questo interessante progetto con la premiazione dei partecipanti ai tornei che si svolgerà a fine aprile.

«Un progetto – dichiarano l’assessore alle Politiche Scolastiche Matteo Filipponi e la consigliera delegata allo Sport, Miriam Trobbianiche coglie l’essenza dei valori dello sport, l’aggregazione. Inutile ma doveroso sottolineare l’importante valore sociale di questa manifestazione che sarà importantissima per la formazione dei ragazzi. Vogliamo ringraziare – concludono – Sara De Felici e l’associazione Alchimia, per aver promosso questa bellissima iniziativa»

«La presenza nelle scuole è un passo fondamentale per costruire nel territorio una efficace cultura dell’ integrazione sociale di persone svantaggiate e per rinforzare il benessere mentale della popolazione in particolare dei giovani – ha dichiarato Arturo Loffredo, Presidente di Alchimia. La partecipazione delle istituzioni sottolinea l’ importanza di questi messaggi per i ragazzi».

Print Friendly, PDF & Email