Frascati, due nuovi strumenti per le fasce deboli

0
696
Palazzo Marconi
La sede del Comune di Frascati
Palazzo Marconi
La sede del Comune di Frascati

Sono stati approvati nel pomeriggio di ieri, martedì 28 aprile 2015, nel corso del Consiglio Comunale due importanti strumenti che daranno la possibilità all’Amministrazione Comunale di andare incontro alle esigenze delle persone in difficoltà. Il primo strumento è il nuovo Regolamento Comunale sul Microcredito sociale, la cui finalità è quella di promuovere iniziative volte a favorire l’accesso al credito di tutti quei soggetti che si trovano in particolari situazioni di vulnerabilità economica o sociale. Il Comune di Frascati avrà così la possibilità di istituire un fondo di Garanzia, che permetterà anche di contrastare fenomeni di usura, attraverso la forma di prestiti sociali.

L’altro strumento è la convenzione per la gestione associata dei Servizi Sociali tra i Comuni di Frascati, Grottaferrata, Rocca di Papa, Rocca Priora, Monte Porzio Catone, Monte Compatri e Colonna, che va a sostituire l’accordo di programma precedente. Si tratta di un documento espressamente richiesto dalla Regione Lazio che consentirà ai comuni coinvolti di collaborare tra di loro in un’ottica di sistema, uniformando positivamente la progettualità degli interventi rivolti a cinque aree ben distinte: i minori, la responsabilità genitoriale, la terza età, la disabilità e l’inclusione sociale. Grazie a questa convenzione si potrà accedere ai contributi regionali, tramite i piani di zona.

«Sono convinto che l’adozione del nuovo Regolamento sul Microcredito sociale e l’approvazione della Convenzione per la gestione associata dei Servizi Sociali siano due ottimi strumenti a protezione delle fasce più deboli della popolazione – dichiara il Sindaco di Frascati Alessandro Spalletta -. Da una parte sarà possibile intervenire, con sostegni economici diretti, per alleviare quanti vivono disagi personali o familiari. Dall’altra, attraverso una pianificazione progettuale attenta, si potrà accedere a risorse regionali e comunque impostare una collaborazione sovra comunale che potrà essere di notevole vantaggio anche per monitorare situazioni border line».

«L’approvazione all’unanimità del Regolamento sul Microcredito sociale e della Convenzione per la gestione associata dei Servizi Sociali mi rendono particolarmente soddisfatto – dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Matteo Filipponi -. Grazie alla grande prova di sensibilità, dimostrata dalla Giunta e dal Consiglio Comunale, che ha adottato oggi questi due strumenti, Frascati conferma la sua attenzione alle fasce deboli della popolazione, in aumento vista la crisi economica e sociale generalizzata, e a coloro che saranno vulnerabili a livello sociale anche solo temporaneamente».

Print Friendly, PDF & Email