Frascati, gli atti unici di De Felici tornano in scena

Sabato 23 novembre e domenica 24 novembre al Teatro Capocroce di Frascati andrà in scena Cosa dite?, quattro atti unici scritti da Lucio De Felici

0
80
locandina
Cosa Dite

Un grande evento per la Città di Frascati e per uno dei suoi cittadini benemeriti si avvicina. Sabato 23 novembre alle ore 21 e domenica 24 novembre alle ore 18 al Teatro Capocroce di Frascati andrà in scena Cosa dite?, quattro atti unici scritti da Lucio De Felici, il cui libero adattamento e la regia sono di Tommaso Mascherucci. A rappresentarli saranno gli attori dell’Associazione Chi sarà di Scena. Gli atti in programma sono: La parola alla difesa, Il chirurgo distratto, Il limite ignoto, La cena delle beffe. L’evento ha ottenuto il Patrocinio del Comune di Frascati. Una lettura drammatizzata degli atti era stata presentata lo scorso per 7 settembre 2019 nell’Aula Consiliare nel corso della cerimonia di conferimento della Cittadinanza Benemerita allo storico frascatano Lucio De Felici. La motivazione del Sindaco Roberto Mastrosanti per tale scelta era che: «attraverso un personale e originale percorso e la pubblicazione di numerosi libri, articoli di giornale e saggi, ha fissato definitivamente le coordinate della nostra storia cittadina, offrendo al contempo un raro esempio di civismo e di attaccamento alla Città natale, che ha ispirato altri storici del territorio». «Abbiamo voluto rendere omaggio a Lucio De Felici e alle sue doti artistiche di attore, regista e di scrittore di testi teatrali, che ha saputo rappresentare il nostro territorio, estrapolando quattro atti unici che hanno un loro spunto di comicità – dichiara il regista Tommaso Mascherucci -. Molte delle cose teatrali che ha scritto sono state riprese a livello nazionale, anche in televisione, offrendo spunto a comici, attori e registi professionisti. Il nostro è stato un libero adattamento, perché abbiamo voluto spingere sulla comicità, utilizzando anche un linguaggio più attuale. Nonostante questi nostri brevi interventi, dai testi emerge comunque la sua grande capacità di drammaturgo e le sue doti di scrittore». «Come Amministrazione siamo contenti che grazie al conferimento della Cittadinanza Benemerita a Lucio De Felici ci sia stata la voglia di scoprire e approfondire un ulteriore aspetto della sua attività, che forse era ancora poco conosciuto a cittadini di Frascati – dichiara il Sindaco Roberto Mastrosanti -. Tutti noi lo conosciamo e lo apprezziamo per i suoi libri di storiografia tuscolana e per gli articoli apparsi su “Il Tuscolo”, meno per le suo opere teatrali, che spesso hanno portato in scena figure di frascatani. Ringrazio per questo l’Associazione Chi sarà di scena».

Print Friendly, PDF & Email