Frascati, Iaia scrive a Mastrosanti

Lettera aperta del Segretario del Circolo del Partito Democratico di Frascati Luca Iaia al Sindaco tuscolano Roberto Mastrosanti

0
231
iaia
Luca Iaia

Riceviamo e pubblichiamo la lettera indirizzata dal segretario del Pd Frascati Luca Iaia al sindaco Roberto Mastrosanti:

“Caro Sindaco, ti scrivo davvero fuori da ogni polemica per dirti chiaramente che nelle tue risposte su Facebook all’articolo de ilmamilio.it ho percepito la tua debolezza e tutta la fragilità della tua maggioranza. Il dover dimostrare pubblicamente quanto si è provato a fare, significa che lo stesso non è stato percepito dai cittadini e, in politica, e lo sai di certo meglio di me, vuol dire che: o non si è fatto o non si è comunicato. Se dal 30 novembre u.s. non si è proceduto a convocare un Consiglio Comunale, vuol dire che o non c’è niente da comunicare e condividere o non si vuole condividere. Se ci sono delle critiche sul tuo operato, che non provengono soltanto dai comunicati del PD di Frascati, un motivo ci sarà e mi porrei qualche domanda su quella che è la percezione dell’operato dell’amministrazione comunale. 8 mesi non sono pochi per provare a far percepire quel che avete promesso in campagna elettorale. Un qualcosa di diverso, un cambio di rotta rispetto alla gestione delle passate amministrazioni, comprese quelle di cui facevi tu stesso parte. Io son nuovo della politica di Frascati e per questo cerco di non farmi sopraffare dal rancore e dal “troppo passato”, come invece vedo che, da ultimo tu, ma anche esponenti e rappresentanti le parti politiche che ti sostengono, si lasciano troppo spesso andare con affermazioni sul passato, su quanto si poteva fare e non si è fatto, sulla colpa che sta sempre in chi veniva prima. Sempre si prova a recuperare il danno che altri hanno causato. Ma la maggior parte dei comuni italiani è indebitato, non voglio dire che mal comune è mezzo gaudio, quanto che amministrare è difficile ma tu sei stato scelto per questo e noi no. Tu governi e noi facciamo opposizione. È la politica, è la democrazia. L’opposizione deve essere critica e portare, oggettivamente, alla luce alcune questioni, ottenere delle risposte per meglio far comprendere alcuni processi e scelte ai cittadini. E di opposizione ne sai bene qualcosa perché la tua fu davvero dura pochi anni fa, anche se l’operato della precedente amministrazione ha dato seguito spesso a indicazioni e attività decise dalla giunta di cui tu stesso eri assessore, come, se non erro, la scelta che tanto criticate sulla STS Azienda Speciale. Ma l’opposizione deve anche esser costruttiva e proprio per questo ho proposto, qualche settimana fa, di costruire un grande forum per lo sviluppo di Frascati, che coinvolgesse tutti gli stakeholder della nostra comunità. Proposta presentata con umiltà e spirito di collaborazione ma non colta, dunque a mio avviso non accettata. Si risponde ad un attacco, criticando lo stesso, non si risponde ad una richiesta di chiarimento o ad una proposta. Ecco, questa modalità personalmente non mi piace. Quando invece su certi temi non si può non procedere insieme ai cittadini. Ad esempio, proprio come tu stesso affermi, quella dei rifiuti è forse la più importante scelta che un’amministrazione si trova davanti. E tu ti senti davvero di farla in autonomia e senza il coinvolgimento della nostra comunità tutta? Si prenderanno per buone le proposte di una società esterna senza tenere in considerazione il pensiero dei cittadini? La politica differente prova a condividere le scelte, se non trova il giusto consenso, cambia, se è convinta del suo operato, va avanti assumendosi le responsabilità. Concludo chiedendoti davvero di smetterla, per rispetto dei cittadini, di accusare il passato, quando nel passato ci sono stati molti errori da parte di tutti ma anche tanti elementi positivi che hanno portato Frascati ad essere una cittadina vivibile e rispettata. Proviamo a risolvere i problemi che certamente ci stanno e, ribadisco: voi governate, noi facciamo opposizione. Ti assicuro che, su determinate questioni che riterremo condivisibili, non ti mancherà il nostro supporto. Smettiamola però di guardare indietro e proviamo a guardare un po’ più in là di domani. Il PD di Frascati cercherà sempre di portare avanti le questioni d’interesse dei cittadini senza rancore, davvero, io personalmente non ne nutro e alla maggior parte dei cittadini poco importa.Buon lavoro e felici giorni,

Luca Iaia

Segretario Pd Frascati”

Print Friendly, PDF & Email