Frascati, il lavoro di prevenzione della Polizia locale ad inizio agosto

0
760
fontana_villa_torlonia_frascati
La fontana del Parco di Villa Torlonia a Frascati
fontana_villa_torlonia_frascati
La fontana del Parco di Villa Torlonia a Frascati

Gli agenti della polizia locale di Frascati, diretti dal comandante Barbara Luciani, hanno condotto alcune importanti operazioni di prevenzione e sicurezza – anche congiunte con le altre forze di polizia presenti nel territorio, soprattutto in occasione dei fine settimana, per contrastare il fenomeno della guida sotto l’effetto di stupefacenti o in stato di ebbrezza alcoolica.

In particolare nell’ultimo fine settimana importanti dispositivi sono stati attuati nel centro cittadino e nelle aree della movida: venerdì in una operazione congiunta con gli uomini della Guardia di Finanza di Frascati, fondamentale nel corso del posto di blocco, è stato l’ausilio delle unità cinofile, impegnate nel servizio antidroga. Diversi i casi ragazzi e le ragazze giovanissimi segnalati alla prefettura per possesso di hashish e marijuana che andavano in locali notturni della zona, così come diverse sono state le infrazioni accertate al Codice della Strada

Sono stati controllati oltre 100 veicoli, oltre 20 i conducenti sottoposti alla verifica del tasso alcolemico, per un giovane dei castelli, sono scattate le sanzioni previste dall’art. 186 del codice per la guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente di guida. Inoltre, per due motoveicoli condotti da minori con passeggero a bordo, è scattata oltre la sanzione il fermo amministrativo di 30 giorni, numerose le sanzioni amministrative elevate nel corso dell’operazione per mancata revisione, omesso utilizzo dei sistemi di ritenuta e per mancato possesso e/0 irregolarità dei documenti di circolazione.

Nel centro cittadino, sabato invece, in una operazione di prevenzione della vendita di alcoolici a minori sono scattate le sanzioni per un commerciate che, noncurante del divieto imposto, poneva in vendita bevande alcoliche a minori di anni 18, nei confronti dell’esercente è scattata la sanzione amministrativa da €250,00 a €1000, in caso di reiterazione è prevista la chiusura dell’attività fino a 3 mesi.

Sabato sera le attività di prevenzione e di controllo della “movida” si sono concentrate sulla verifica dei veicoli in transito su Frascati e sul rispetto delle occupazioni di suolo pubblico e della chiusura dell’attività di somministrazione nelle spazi pubblici esterni, privilegiando le aree a rischio per il disturbo alla quiete cittadina, per questo motivo il servizio degli agenti di polizia si è prolungato fino alle 3,30 del mattino. Tre le irregolarità contestate agli esercenti del centro storico per mancato rispetto della concessione di suolo pubblico, mentre per una pizzeria fuori del centro abitato, aperta senza alcuna autorizzazione è scattata la sanzione amministrativa di 5.000,00 oltre la chiusura dell’attività. Sul versante Codice della Strada oltre le consuete sanzioni amministrative (sosta selvaggia, omessa revisione, omesso utilizzo dei sistemi di ritenuta), nell’ambito di una verifica di alcuni conducenti che effettuavano manovre azzardate nella centrale piazza Marconi, è stata accertata la guida in stato di ebbrezza – con tasso alcolemico di 1,3 grammi litro – a carico di un cittadino romeno nei confronti del quale è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica per il reato previsto dall’art.186 del c.ds. e contestuale ritiro della patente di guida.

I dispositivi di controllo attuati nell’ultimo fine settimana, hanno visto quindi gli agenti impegnati in controlli – diurni e notturni – relativi alla guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di droghe ed alcool, al possesso di sostanze stupefacenti e al rispetto del codice della strada ed alla tutela della quiete cittadina.

Print Friendly, PDF & Email