Frascati, l’avviso pubblico per le Consulte di Settore

0
676
Palazzo Marconi
La sede del Comune di Frascati
Palazzo Marconi
La sede del Comune di Frascati

La Giunta comunale di Frascati ha approvato con delibera numero 74 del 10/05/2016 l’avviso sulle modalità di partecipazione alle Consulte Tecniche di Settore.

Sarà possibile presentare la propria candidatura entro e non oltre le ore 12 del 30 Giugno 2016, attraverso il Protocollo Generale del Comune, tramite servizio postale e anche attraverso la PEC del Comune di Frascati a protocollofrascati@legalmail.it.

Il candidato dovrà presentare il proprio curriculum e copia del documento di identità o, per le altre categorie di soggetti interessati, la ragione sociale dell’Ente, dell’Organismo, dell’Associazione o dell’Organizzazione, oltre a compilare il modulo che potrà essere reperito sul sito del Comune di Frascati o presso l’URP. Tutti gli altri documenti necessari alla presentazione della propria candidatura sono indicati nell’avviso ufficiale, anche quello disponibile sul sito o presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Le Consulte di Settore sono degli strumenti attraverso i quali è possibile, per l’Amministrazione, confrontarsi con cittadini di alto profilo tecnico e culturale, ma anche con chi vive quotidianamente il territorio, permettendo così, agli organi istituzionali, di assumere decisioni responsabili e coerenti con le esigenze della comunità.

Le consulte di settore si occuperanno dei temi inerenti:

Patrimonio
Bilancio e tributi
Lavori pubblici e urbanistica
Servizi sociali, volontariato e sanità
Ambiente, verde pubblico e acqua pubblica
Turismo e promozione del territorio
Toponomastica e cultura della memoria
Politiche giovanili, educazione civica e pari opportunità
Politiche culturali, educative e sportive
Qualità della vita, decoro urbano e periferie
Politiche di integrazione sociali e intercultura
Attività produttive e agricoltura

Le Consulte cittadine, per le quali è prevista la rappresentanza di genere, sono nominate con delibera della Giunta e composte, ciascuna per l’ambito di riferimento da 5 componenti designati secondo i criteri e le modalità previste dall’art. 3 del regolamento istitutivo. Si riuniscono nella sede comunale e la prima convocazione è disposta dal Sindaco o suo delegato. Alle sedute possono assistere, senza diritto di voto, il Sindaco, il Presidente del Consiglio comunale gli Assessori, i Capigruppo del consiglio comunale.

«Volevamo attivare le Consulte di Settore sin da subito – commenta il Sindaco Alessandro Spalletta – lo avevamo promesso e lo abbiamo realizzato, continuiamo a lavorare per portare a termine anche gli altri progetti. Auspico che questo strumento così importante sia partecipato da tantissimi cittadini che vorranno fare qualcosa di tangibile per la città. Frascati, da oggi, ha un mezzo di partecipazione in più».

Molto soddisfatto l’assessore al Patrimonio, Damiano Morelli che ha commentato: «Le Consulte di Settore sono uno strumento molto importante che dà la possibilità a tutti i cittadini di partecipare attivamente al bene della città. E’ tempo che le competenze e le capacità dei nostri concittadini siano messe a disposizione della comunità attraverso uno strumento vero, istituzionale, fattivo, cosicché la partecipazione democratica possa essere espressa attraverso atti concreti».

Print Friendly, PDF & Email