Frascati, opposizioni chiedono un consiglio comunale straordinario per Sts

0
794
manifestazione_dei_consiglieri_di_opposizione_di_frascati
Manifestazione dei consiglieri di opposizione di Frascati presso Palazzo Marconi il 2 settembre 2015
manifestazione_dei_consiglieri_di_opposizione_di_frascati
Manifestazione dei consiglieri di opposizione di Frascati presso Palazzo Marconi il 2 settembre 2015

Riceviamo e pubblichiamo il testo della mozione del 20 gennaio 2016 firmato dai gruppi consiliari di opposizione a Frascati per richiedere un consiglio comunale straordinario entro 20 giorni:

MOZIONE ai sensi dell’art. 18 e 22 del Regolamento del Consiglio Comunale

I sottoscritti Consiglieri Comunali intendono proporre al Consiglio comunale la Mozione consiliare secondo quanto di seguito specificato:

PREMESSO CHE

– con l’inizio della attività della STS Azienda Speciale l’amministrazione comunale ha dato corso alla messa in liquidazione della STS Multiservizi S.r.l.;

– così come la nomina del nuovo CdA e del Direttore Generale della STS Asp è avvenuta mediante selezione di figure tutte riconducibili ad ambienti della maggioranza e, comunque, di espressione della stessa, anche  per la nomina del liquidatore della STS S.r.l. è mancata qualsiasi preliminare informativa o  alcuna successiva comunicazione;

– dall’insediamento della amministrazione Spalletta non vi è stata la possibilità per gli amministratori rappresentanti delle forze di opposizione  di prendere cognizione delle situazioni gestionali, economiche e finanziarie sia della Asp che, per quanto concerne la presente mozione,  della S.r.l.;

– è interesse dell’intera Consiglio, oltre che dell’intera comunità, conoscere nel dettaglio quale sia la reale situazione della Società in liquidazione, rincorrendosi peraltro in Città voci relative alla sua pretesa difficoltà di far fronte  alle obbligazioni ancora pendenti e, soprattutto,  procedere all’incasso dei crediti vantati verso il comune di Frascati;

premesso tutto quanto sopra i sottoscritti Consiglieri propongono, pertanto, al Consiglio Comunale la seguente

 MOZIONE

 AFFINCHE’:

si impegni Sindaco, Giunta ed Assessore competente a convocare in Consiglio Comunale il liquidatore nominato della STS S.r.l. in liq., affinché provveda a relazionare il Consiglio Comunale tutto relativamente alla situazione gestionale, economica e finanziaria della società con particolare riferimento: – alla situazione di bilancio al momento della messa in liquidazione della Società; – alla situazione debiti/crediti, con chiarimento nel dettaglio della composizione degli stessi; – alla situazione finanziaria complessiva; – alle iniziative condotte dagli organi di liquidazione e ad una loro valutazione in ordine al prosieguo della procedura; – più in generale ad ogni altra situazione che nel corso della esposizione e della discussione venisse ritenuta necessaria a meglio rappresentare alla amministrazione comunale la reale situazione della società”.

Print Friendly, PDF & Email