Frascati, Sbardella e Travaglini su pagamento stipendi lavoratori Lazio Ambiente e passaggio servizio rifiuti a Sarim

Raccolta rifiuti, Lazio Ambiente, Sarim e pagamento stipendi lavoratori: i temi protagonistidibattito politico a Frascati. Nota di Sbardella e Travaglini

0
492
lazioambiente
Lazio Ambiente

Rifiuti Frascati, ancora polemiche attorno alla raccolta dei rifiuti a Frascati e al pagamento degli stipendi dei lavoratori di Lazio Ambiente. La società resta titolare del servizio fino a fine lugli, ritardo il passaggio di consegne a Sarim. Rimane il fronte aperto del pagamento degli stipendi di giugno.

Prendono posizione i due consiglieri di opposizione, a Frascati, Francesca Sbardella e Gianluca Travaglini che si schierano al fianco dei lavoratori che “meritano chiarezza e rispetto”

Di seguito la nota stampa che riceviamo e pubblichiamo:
“Siamo preoccupati per quanto emerso in queste ore circa l’ennesima proroga del servizio gestione rifiuti a Lazio Ambiente. Preoccupati per l’incertezza nella quale sono costretti a vivere i lavoratori, che non hanno chiarezza sul loro futuro. E preoccupati per la gestione del servizio in città in questo momento di transizione non ancora definita, le cui conseguenze rischiano ovviamente di ricadere soprattutto sui cittadini – affermano Sbardella e Travaglini. Non sappiamo bene quali siano le ragioni del ritardo nel passaggio da Lazio Ambiente a Sarim, per questo chiederemo una commissione per conoscere le cause di tutto ciò, ma di certo non possiamo fare a meno di sollecitare con forza le due aziende, i sindacati e l’Amministrazione affinché si definisca quanto prima la situazione. E sulla mancata corresponsione degli stipendi chiediamo a Lazio Ambiente di fare tutto quanto è nelle sue possibilità per dare ai lavoratori quanto loro spetta. Capiamo che le difficoltà hanno radici lontane, nei comuni che non pagano il servizio, e ci auguriamo – chiosano la Capogruppo Dem e il consigliere di E Ora Frascati – fortemente che il nostro non sia tra questi, ma non possono essere sempre gli operatori e le loro famiglie a rimetterci. È una questione annosa e va risolta. I lavoratori meritano chiarezza e rispetto. E i cittadini una Frascati pulita e decorosa”
Print Friendly, PDF & Email