Frascati Scherma, 3 paralimpici in Cdm

0
537
paralimpicifrascatanipisa
I paralimpici frascatani a Pisa
paralimpicifrascatanipisafotobizzi
I paralimpici frascatani a Pisa (foto Augusto Bizzi)

E’ un Frascati Scherma di livello internazionale anche tra i paralimpici. Ben tre atleti del club tuscolano (ritratti assieme al maestro Zanzot nella foto di Augusto Bizzi) hanno partecipato alla prova di Coppa del Mondo in programma a Pisa: il miglior risultato lo ha ottenuto Gianmarco Paolucci, classificatosi al nono posto nella sciabola maschile categoria B. Lo stesso Paolucci ha concorso anche nel fioretto dove ha concluso al 16esimo posto. In terra toscana erano presenti anche Pietro Miele (doppio 16esimo posto nella sciabola e nel fioretto categoria A) e Cristian Ceracchi (17esimo nel fioretto e 21esimo nella spada categoria B). Contento della prestazione dei ragazzi il maestro Gianluca Zanzot, responsabile del settore paralampico del Frascati Scherma. «Il ritorno alle competizioni internazionali da parte di Miele non è stato semplice, soprattutto a livello di approccio: aveva molta preoccupazione addosso e si è sciolto poco alla volta. La stessa cosa si può dire per Paolucci, il più giovane della squadra che comunque ha fatto bene nella prova di sciabola. Per Ceracchi siamo all’inizio di un nuovo lavoro e ci vorrà del tempo. Ci sono grandi margini di miglioramento per tutti: ora si tornerà a lavorare per il futuro a testa bassa». Ma le prestazioni dei paralimpici non sono stata l’unica nota degna di menzione: nel week-end appena messo alle spalle va segnalato il ritorno sul podio del fiorettista Daniele Garozzo nella prova di Coppa del Mondo Assoluta a Long Beach (Usa) dove hanno partecipato anche Trani, Rosatelli e Baldini, mentre tra le donne è arrivato un ottimo ottavo posto per Francesca Palumbo in una prova a cui hanno preso parte anche la Mancini, la Cipriani e la De Costanzo. Rientrando in Italia, infine, grandi notizie sono arrivate anche dalla seconda prova Giovani tenutasi a Roma e organizzata proprio dal Frascati Scherma: nel fioretto maschile Bianchi ha centrato il primo posto con Contestabile sesto e Funaro settimo, mentre tra le ragazze la Pappone ha chiuso settima. Nella sciabola maschile secondo posto per Riccardi e quinto per Ramunno, mentre in quella femminile vanno segnalati i terzi posti di Ermacora e Lucarini e l’ottavo della Manca.

Print Friendly, PDF & Email