Frascati Scherma, a podio nella Coppa Italia regionale

Frascati Scherma, podio completo nella Coppa Italia regionale per le atlete tuscolane Lucrezia Grimaldi, Ludovica Genovese e Guia Di Russo

0
65
podiofrascatischerma
Podio Frascati Scherma

Il week-end pre-pasquale appena messo alle spalle non ha previsto gare internazionali per gli atleti del Frascati Scherma. L’appuntamento clou è stato a Pontecorvo (in provincia di Frosinone) dove si è disputata la Coppa Italia regionale. Buoni i riscontri dei ragazzi tuscolani, in particolare nel fioretto femminile dove il dominio è stato totale: sul gradino più alta del podio è salita Lucrezia Grimaldi, ma al suo fianco si sono piazzate Ludovica Genovese e Guia Di Russo, due atlete giovani e molto promettenti. A completare il quadro roseo delle atlete frascatane in questa gara ci ha pensato Flaminia Gambino che si è piazzata sesta. Non sono stati molto inferiori i “colleghi” maschi: Valerio Gabrielli e Davide Pellegrino hanno ottenuto un terzo posto di tutto rispetto, fermandosi solo in semifinale. Sempre nella stessa arma da segnalare anche l’ottavo posto di Gianmarco Gridelli. Un doppio podio è arrivato anche dalla sciabola: tra le ragazze Francesca Burli è salita sul terzo gradino e lo stesso risultato lo ha ottenuto nella prova maschile Emanuele Germoni con il compagno di società Damiano Rosati che ha chiuso settimo. Da questa gara, si sono qualificati per la Coppa Italia nazionale (ultima tappa per la qualificazioni ai campionati italiani Assoluti) gli spadisti Luongo, Monti, Meuti e Caponera, le fiorettiste Grimaldi, Genovese, Di Russo e Gambino, i fiorettisti Pellegrino, Valerio Gabrielli, Gianmarco Gridelli, Joel Ciani, Raimondi e Lorenzo Gabrielli, gli sciabolatori Germoni, Rosati e De Stefano e le sciabolatrici Burli e Amelia Giovannelli. Nello scorso fine settimana si è tenuta anche la seconda prova nazionale Gpg (categorie Under 14) di fioretto a La Spezia. I risultati migliori sono arrivati dalla categoria Allieve con il terzo posto di Alice De Belardini e il settimo di Nicole Capodicasa, ancora una volta protagoniste a questi livelli. Infine i campionati mondiali Giovani si sono conclusi senza acuti con la prova a squadre che non ha regalato medaglie all’Italia dove era presente Serena Puglia (mentre Serena Rossini si era infortunata al ginocchio nella prova individuale).

Print Friendly, PDF & Email