Frascati Scherma, Volpi e Garozzo protagonisti in CdM

Frascati Scherma, Alice Volpi e Daniele Garozzo protagonisti in Coppa del Mondo di fioretto, Emanuele Iaquinta nell’Under 14 della stessa arma

0
185
iaquinta_aspromonte
Iaquinta abbracciato da Aspromonte

Un grande week-end per i fiorettisti (grandi e piccoli) del Frascati Scherma. In Coppa del Mondo Alice Volpi ha sbaragliato la concorrenza e Daniele Garozzo ha ottenuto uno splendido terzo posto. La prima ha trionfato nella tappa in programma a Saint Maur (in Francia) ed è tornata al successo in Coppa del Mondo a distanza di quasi due anni dall’ultima volta. Un percorso eccellente quello della toscana che si allena da tempo alla “Simoncelli”, concluso con la vittoria nell’atto conclusivo ai danni della connazionale Martina Batini per 15-10. Nella prova individuale da segnalare anche il buon quinto posto di Arianna Errigo, eliminata ai quarti di finale dall’americana Kiefer. La Volpi ha poi sfiorato un rumoroso bis con le compagne di Nazionale Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Francesca Palumbo (queste ultime anche compagne di società) con l’Italia beffata solo all’ultima stoccata nella finale con la Russia che si è imposta per 42-41. Anche da Tokyo (in Giappone) sono arrivate ottime notizie per il Frascati Scherma grazie al podio agguantato da Daniele Garozzo: molto positiva la prestazione del campione olimpico in carica, “stoppato” solo in semifinale dall’altro azzurro Alessio Foconi col punteggio di 15-8. In questa prova da segnalare anche il buon 12esimo posto ottenuto da Guillaume Bianchi, fermato agli ottavi proprio dal compagno di società Garozzo che poi assieme agli altri componenti della Nazionale italiana di fioretto (lo stesso Foconi, Andrea Cassarà e Giorgio Avola) si è andato a prendere pure il bronzo a squadre, piegando la Russia nella “finalina di consolazione”. Il week-end magico del fioretto si è completato a La Spezia (in Liguria) dove si teneva la prima prova nazionale Gpg (categorie Under 14). Davvero notevole la prestazione di Emanuele Iaquinta che è salito sul gradino più alto del podio nella prova Giovanissimi, ma molto positivo è stato pure l’ottavo posto di Flavia Landi tra le Ragazze. Tornando a parlare di Coppa del Mondo Assoluti, va segnalato che a Salt Lake City (negli Stati Uniti) c’era una prova di sciabola femminile da dove non sono arrivati risultati di spicco a livello individuale, mentre le azzurre con Rossella Gregorio e Irene Vecchi non sono riuscite ad andare oltre il quinto posto.

Print Friendly, PDF & Email