Frascati, Trobbiani presenta la festa dello sport e i prossimi appuntamenti in agenda

0
803
Scuderie Aldobrandini
Scuderie Aldobrandini a Frascati spazio espositivo
Scuderie Aldobrandini
Scuderie Aldobrandini a Frascati spazio espositivo

Si svolgerà il prossimo 20 settembre la “Festa dello Sport”, organizzata dal Comune di Frascati e da CONI C.R. Lazio rappresentato dal suo fiduciario Sergio Sacchetti.

Saranno oltre 40 le società sportive che parteciperanno a questo evento che vedrà il patrocinio di Università di Tor Vergata (Facoltà di Scienze Motorie), AVIS Frascati, UISP Lazio SudEst, Fidal Roma Sud e con il prezioso contributo dell’Aeronautica Militare Italiana.

A commentare l’evento la delegata allo Sport del Comune, Miriam Trobbiani:

 «Anche nel periodo estivo, insieme a Sergio Sacchetti, abbiamo lavorato per organizzare questa grande manifestazione, continuando così a promuovere il prodotto sportivo frascatano, una delle vere eccellenze del nostro territorio e della nostra città.

Colgo l’occasione per ricordare che oltre a questo splendido evento del 20 settembre prossimo ci sarà anche quello dell’11 ottobre denominato “Bici day” in occasione del quale ospiteremo il passaggio della Granfondo Campagnolo Roma, un evento che ormai da alcuni anni è diventato di riferimento per tutti gli appassionati della bicicletta, registrando oltre 6000 presenze tra i partecipanti per ogni edizione. Inoltre vorrei fare il mio in bocca al lupo a tutte le società sportive frascatane che dalla prossima settimana e a seguire inizieranno la preparazione in vista dell’anno sportivo 2015/1016».

Una parola, la delegata allo Sport, la spende anche per il recente dibattito sugli impianti sportivi e sulle morosità di alcune società sportive:

«Mi sembra giusto, gettare un po’ di acqua sul fuoco rispetto alle ultime polemiche riguardanti gli impianti sportivi, polemiche che nei giorni scorsi hanno acceso i media locali; pur condividendo l’operato dell’amministrazione mi sento di spendere una parola anche a favore delle società che con non poche difficoltà economiche cercano ogni anno di portare a termine il proprio lavoro.
Non credo assolutamente – conclude Trobbiani – che ci sia speculazione da parte delle Società, questo è sottolineato anche dal fatto che le suddette( e nel caso specifico quelle di calcio i cui nomi sono venuti alla ribalta nei giorni scorsi) hanno sempre dato la possibilità a tante famiglie frascatane in difficoltà economiche di far partecipare alle attività i propri figli a titolo assolutamente gratuito a proprie spese, nei prossimi giorni insieme al Sindaco Spalletta e all’assessore Filipponi, invieremo una lettera ai dirigenti delle società sportive chiedendo conferma di quanti posti saranno disponibili per le famiglie in difficoltà economiche per l’anno sportivo 2015/2016.

Sono fiduciosa per il futuro anche per il fatto che le Società morose stanno mostrando la volontà di mettersi in regola con i pagamenti e di assolvere ai loro doveri».

 

Print Friendly, PDF & Email