Frascati, un incontro per i senza fissa dimora

0
483
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati
Palazzo Marconi
Facciata Palazzo Marconi a Frascati

Trovare una soluzione ai senza fissa dimora che stazionano al parcheggio in via San Francesco è stato il tema dell’incontro, voluto dal Commissario Straordinario Bruno Strati e a cui hanno partecipato il Dirigente del III Settore Angiolino Ghirardi, i Rappresentanti della Polizia Locale, il rappresentante del Convento dei Frati Minori Frate Mario, il responsabile dei Volontari della Mensa Guido Maschietto, la Responsabile del Girasole e operatrice Asl Cristiana Tamburrano, il Presidente della Cooperativa Arcobaleno Ubaldo Lucci, il Parroco della Chiesa di Cocciano Don Baldassarre Pernice, il Rappresentante di Volontari del Dormitorio di Frascati Enrico Casagrande, il Presidente dell’Associazione Tuscolana di solidarietà Angelo Viticchiè.

Nel corso dell’incontro si è deciso, anche in vista della stagione invernale, di offrire maggiore assistenza ai senza casa, ampliando le risposte ai loro bisogni primari. Il Commissario Straordinario ha così deciso di rendere operativa la Casa della Pace e della Solidarietà in via Gregoriana, assegnando in via sperimentale la struttura fino ad Aprile 2017 alla Cooperativa Arcobaleno che gestisce il progetto “Il Girasole”, per offrire interventi integrati in cooperazione con le associazioni territoriali e con la Caritas Diocesana, la quale mette a disposizione gratuitamente, già da qualche anno un dormitorio maschile e uno femminile a Capocroce, come pure ogni lunedì-mercoledì e venerdì sono disponibili le docce dalle ore 9 alle ore 12 e il servizio di ascolto, di medicina e di farmacia con personale volontario specializzato.

Le associazioni e le strutture operanti sul territorio offriranno una serie di servizi alla persona nell’arco dei sette giorni, in modo da assicurare un punto di incontro pomeridiano e una lavanderia sociale tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì. I Frati Minori, unitamente alla Caritas diocesana, si occuperanno di erogare i pasti a cena tutti i giorni, dal lunedì al sabato, e a pranzo la domenica. Gli utenti dovranno però rispettare regole ben precise di convivenza e di reinserimento nella società.

Don Baldassarre Pernice della Parrocchia di Cocciano metterà a disposizione due volte la settimana spazi in parrocchia per offrire consulenza e indirizzo di lavoro ai senza casa. Infine le associazioni del territorio, due mattine alla settimana, invieranno educatori di strada per monitorare le aree e coinvolgere i senza casa nelle iniziative di solidarietà attivate per loro.

Print Friendly, PDF & Email