Fratelli d’Italia contro le nuove strisce blu ad Albano Laziale

0
867
albano_piazza_pia
Albano Laziale Piazza Pia
Albano Laziale
Albano Laziale Piazza Pia

Anche Fratelli d’Italia di Albano Laziale si esprime contro la nuova riparametrazione delle strisce blu dei parcheggi proposta dalla giunta Marini con una delibera approvata lo scorso luglio. Il partito di Giorgia Meloni all’ombra di Palazzo Savelli dichiara di sostenere tutte le iniziative di raccolta firme poste in essere da cittadini e commercianti sul tema e attacca duramente il merito del provvedimento adottato dal governo e dalla maggioranza cittadini, invitando la giunta a ritirare la suddetta delibera.

In primo luogo gli esponenti di Fdi bollano come “illegittima” la delibera in questione “in quanto adottata in violazione dell’art. 7 del D. L.vo 285/92 che prescrive il rispetto della proporzione tra i parcheggi a pagamento e quelli liberi. In altri termini – sostengono da Fratelli d’Italia – la normativa di riferimento impone all’ente locale, in occasione della istituzione dei cosiddetti stalli a pagamento di effettuare una preventiva comparazione delle contrapposte esigenze sottese alla iniziativa e di rispettare l’obbligo di bilanciamento. Dall’esame del corpo della delibera – continua la nota – al di là di mere espressioni di stile, in alcun modo la giunta ha tenuto conto del ragionamento che il legislatore impone al comune di svolgere prima dell’adozione di tale tipo di delibera. Il provvedimento è da noi messo sotto accusa anche perchè prevede – aggiunge la nota – che i cittadini che hanno necessità di lasciare la propria autovettura parcheggiata per lungo tempo (siano essi cittadini e/o commercianti) o debbono sostenere ingenti costi, oppure debbono parcheggiare ancora non si è ben capito dove. Il cittadino, infatti, deve essere libero di poter scegliere tra un parcheggio libero ed un parcheggio a pagamento. Tale atteggiamento, indifferente, alle esigenze dei cittadini è inammissibile.

Se l’amministrazione avesse inteso agire sulla leva dei parcheggi a pagamento per risolvere i problemi della Albalonga Spa in liquidazione – sostiene Fdi – avrebbe potuto farlo lasciando inalterata almeno la estensione della perimetrazione blu precedente, aumentando contestualmente, il prezzo del relativo ticket orario”.

Print Friendly, PDF & Email