Gabbarini interviene sulla questione sicurezza scolastica a Genzano

0
660
flaviogabbarini
Flavio Gabbarini
Flavio Gabbarini
Flavio Gabbarini Sindaco di Genzano

A seguito della notizia diffusasi in merito al presunto abbattimento di un albero presso la scuola “De Amicis”, che avrebbe provocato l’apertura di una voragine, l’Amministrazione comunale di Genzano tiene a precisare che presso la suddetta scuola non è stato recentemente tagliata alcuna pianta. In realtà, in adiacenza ad un albero tagliato un paio di anni fa, è stata operata la riparazione di una condotta interrata in pressione posta a servizio dell’impianto di riscaldamento della scuola e, come è di prassi, la buca realizzata per procedere alla riparazione è stata lasciata aperta per verificare la corretta riparazione e l’inesistenza di ulteriori perdite: essa, comunque, verrà ricoperta al più presto. In ogni caso la buca stradale risulta essere stata regolarmente transennata e non esiste, né è mai esistito, alcun pericolo per i terzi.

 

“È veramente arrivato il momento di smetterla con questi continui allarmismi sulla sicurezza delle scuole di Genzano – ha commentato il Sindaco Flavio Gabbarini –. Seppur in una situazione di ristrettezza economica, che accomuna gli oltre ottomila Comuni d’Italia, l’Amministrazione comunale di Genzano in questi tre anni e mezzo di governo della città ha investito, proprio sulle scuole, un milione e 135mila euro per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Per la scuola media Garibaldi, ad esempio, sono stati spesi 413.890 euro, per l’asilo nido di via Tevere 183.000 euro, 83.347 euro sono stati invece investiti per la scuola elementare Pascoli e 25.540 euro per la scuola elementare Truzzi. Questi – ha proseguito il primo cittadino – sono solo degli esempi ai quali vanno poi sommati tutti gli interventi di verifica e manutenzione che vengono eseguiti ogni anno con regolarità in tutti i plessi scolastici sugli impianti elettrici, idraulici e termici, sugli impianti antincendio e sugli elevatori, oltre alle ordinarie disinfestazioni e derattizzazioni, interventi che nel solo 2014 hanno inciso per 95.551 euro.

 

Nel bilancio 2015 prevedremo interventi anche sul plesso De Amicis, fermo restando che i lavori più urgenti potranno essere effettuati dagli operai comunali, attualmente impegnati presso la Marchesi, dove oggi sono riprese regolarmente le lezioni della scuola dell’infanzia e da lunedì la situazione rientrerà complessivamente nella norma. Siamo molto attenti a questa tematica – ha concluso Gabbarini – e torno ad invitare tutti ad evitare previsioni allarmistiche e, qualora se ne ravvisasse la necessità, a chiedere informazioni all’Amministrazione comunale prima di divulgare informazioni errate”.

Print Friendly, PDF & Email