Gabbarini, “Priorità favorire vita sociale attiva specie per gli anziani”

0
555
enoteca
Enoteca di Genzano
enoteca
Enoteca di Genzano

“Uno spazio pubblico – si legge in una nota dello staff elettorale di Flavio Gabbarini – restituito alla città e all’associazionismo con un grande investimento: 400 mila euro per ristrutturare l’intero edificio di piazza della Repubblica che ospita il mercato coperto, la farmacia comunale e la nuova sede del centro anziani al piano superiore. Una sorta di piccola cittadella nella città dell’Infiorata guidata dall’amministrazione del sindaco Flavio Gabbarini, candidato a primo cittadino alle prossime amministrative con un ampia coalizione di centrosinistra”: “L’attenzione per il sociale è sempre rimasta alta negli anni – ha commentato il Sindaco Gabbarini – per noi la nuova sede del centro anziani significa un luogo di socializzazione e di incontro dedicato alle persone anziane con lo scopo di favorire la vita di relazione, l’attività e l’aggiornamento culturale. Di investimenti a riguardo ce ne saranno ancora, solo in questo modo Genzano potrà continuare a distinguersi come città dove la cultura e la vita sociale sono prese in enorme considerazione”.

Grazie all’investimento di 400 mila euro per il progetto di riqualificazione curato dall’Arch. Dimitri Ticconi, sono stati ammodernati tutti i locali interni dell’edificio, ma anche le facciate esterne e l’intera copertura della struttura che è stata messa interamente in sicurezza. E’ stato inoltre interdetto l’accesso di tutta l’area posteriore, spesso utilizzata come punto di ritrovo dei ragazzi anche nelle ore notturne.

Dopo la ristrutturazione dei locali di via Guidobaldi, recuperati grazie al trasferimento dei servizi sociali all’interno del palazzo comunale e divenuti di tre associazioni che operano sul territorio, un altro importante spazio pubblico dunque è fruibile e utile alla vita sociale genzanese: “Recuperare gli spazi – conclude Gabbarini – non dimenticare gli anziani e rendere la vita sociale dei cittadini più attiva e dinamica rimane una nostra priorità”.

Print Friendly, PDF & Email