Gabriele Sepio ‘no a strumentalizzazioni’

Albano, Sepio (Pd): “Operatori e strutture sanitarie del territorio in prima linea contro il coronavirus, no a strumentalizzazioni”

0
206
sepio_gabriele
Gabriele Sepio

Albano, Sepio (Pd): “Operatori e strutture sanitarie del territorio in prima linea contro il coronavirus, no a strumentalizzazioni”

“In un periodo di emergenza, dove preoccupazione e paura si diffondono ancor più dello stesso coronavirus, occorre valutare bene le informazioni che circolano. Alcune non solo sono false, ma nascondono messaggi di ben altro tipo. Di quelli che non ti aspetti quando è in ballo qualcosa di importante. La vita delle persone. Gli interessi politici spicci e di parte, in questo momento dovrebbero fare un passo indietro rispetto ad una situazione molto seria che riguarda tutti. Talvolta tacere sarebbe un gesto saggio.

Questa situazione di emergenza è sostenuta grazie al grande apporto degli enti e degli operatori. Ma soprattutto in trincea c’è il mondo sanitario e socio sanitario. Ci sono strutture, operatori, sforzi e sacrifici per dare risposte ai cittadini anche a fronte di mezzi talvolta scarsi e a cui si sta cercando di fare fronte a livello nazionale, regionale e locale.

Ebbene. In un momento come questo sentire dire che il Regina Apostolorum non metterebbe a disposizione una sala rianimazione per carenze amministrative della Regione mi stupisce. Come amministratore locale e come uomo.

Basterebbe conoscere il Regina Apostolorum per constatare che non esiste in tale struttura, allo stato attuale, nessuna area adibita alla rianimazione con tanto di macchinari e respiratori. Non esistono immaginarie sale che l’ospedale Regina apostolorum starebbe tenendo chiuse segretamente, per chissà quale procedura misteriosa con la complicità di non si sa quale autorità.

Ovviamente la stessa struttura sanitaria ha immediatamente smentito queste falsità. Ma non è solo questo il punto.

Diciamoci la verità. Ad un certo punto chi fa politica sui territori o con responsabilità istituzionali, deve avere un minimo senso di responsabilità e mettersi a disposizione delle istituzioni a prescindere da chi le governi e pensare a ciò che dice prima di lanciare messaggi allarmanti e falsi che servono solo per creare scompiglio e chiacchiericcio.

L’ospedale “NOC” Nuovo Ospedale dei Castelli, il Regina apostolorum, l’assessorato ai servizi sociali del comune di Albano laziale, hanno ora un unico obiettivo. Tutelare la salute dei cittadini, assistere chi ha bisogno, e raccogliere le esigenze delle imprese e dei lavoratori in difficoltà.

I tanti operatori impegnati in queste ore lo stanno facendo con dedizione.

A loro va il mio ringraziamento e la mia solidarietà per gli attacchi che stanno subendo da chi vede l’emergenza come un’opportunità per cavalcare le paure e guadagnare un po’ di visibilità.

‘A tutti coloro che hanno a cuore il proprio territorio dico che sarà solo grazie alla professionalità degli operatori e delle istituzioni e alla solidarietà e senso di responsabilità della cittadinanza che usciremo da questo momento difficile. Il resto lo lascio a chi invece ha a cuore altro.

Buon lavoro, e raccomando ai cittadini di rispettare le indicazioni di stare a casa e uscire solo per stretta necessità”. Così in una nota il capogruppo del Partito Democratico di Albano Laziale, Gabriele Sepio.

Print Friendly, PDF & Email