Garozzo argento a squadre in Coppa del Mondo

Il campione olimpico Daniele Garozzo si aggiudica insieme ai compagni di nazionale del fioretto un secondo posto in CdM dietro gli Usa

0
252
garozzo
Daniele Garozzo

Un secondo posto a squadre per Daniele Garozzo. Il campione olimpico del Frascati Scherma, assieme ai compagni di Nazionale Alessio Foconi, Andrea Cassarà e Giorgio Avola, si è piazzato al secondo posto della gara di Coppa del Mondo a San Pietroburgo, in Russia. I fiorettisti azzurri hanno fatto un bel percorso eliminando nell’ordine Brasile, Cina e Francia senza faticare troppo, poi nell’atto finale contro gli Usa hanno perso in maniera netta per 45-25. Per Garozzo e l’Italia è stata comunque la terza volta sul podio in questa stagione, la seconda sul secondo gradino. Il forte fiorettista siciliano ha così riscattato una prova individuale non esaltante che l’ha visto chiudere al 33esimo posto. Un po’ meglio sono andate le cose per Valerio Aspromonte (che ha terminato al 20esimo posto) e per Damiano Rosatelli (29esimo), mentre Guillaume Bianchi ha chiuso 45esimo.
Nello scorso fine settimana ad Ancona si è disputato il campionato italiano Giovani a squadre miste e due selezioni del Frascati Scherma sono riuscite ad entrare tra le prime otto d’Italia. Nella sciabola, la squadra tuscolana (formata da Lorenzo Ottaviani, Emanuele Marronaro, Flavio Mancini, Maria Chiara Palumbo e Vally Giovannelli) è stata fermata ai quarti per 40-37 dal Petrarca Padova che poi si è andato a prendere il tricolore e ha concluso al settimo posto, mentre nel fioretto (col team composto da Andrea Funaro, Lorenz Lauria, Alessandra Conti, Lucrezia Andrea Grimaldi e Serena Puglia) l’eliminazione è arrivata per mano della Fides Livorno che ha consegnato ai tuscolani l’ottavo posto finale.
Infine si è tenuta sabato, presso la palestra “Simoncelli” di Frascati, l’edizione 2018 della divertente kermesse denominata “Master gola” che ha unito come di consueto la passione per lo sport a quella per l’enogastronomia e la cultura. Tra i partecipanti anche il grande campione Mauro Numa, due volte oro olimpico (individuale e a squadre) alle Olimpiadi di Los Angeles 1984.

Print Friendly, PDF & Email