Genzano, la conferenza stampa di fine anno

La conferenza stampa di fine anno del sindaco Daniele Lorenzon e della sua Giunta si è svolta giovedì 22 dicembre al Palazzo comunale di Genzano di Roma

0
385
genzano
Comune di Genzano

Il Sindaco Daniele Lorenzon e gli Assessori della Giunta comunale hanno incontrato la stampa questa mattina (venerdì 22 dicembre ndr) per fare il punto sulle attività messe in campo nel corso del 2017 e illustrare quelle in programma per il 2018. “Riportare la macchina amministrativa al servizio della comunità: è questa la rivoluzione a cui stiamo lavorando – ha sottolineato il Sindaco introducendo l’esposizione dei singoli Assessori –. Ci stiamo concentrando sulla predisposizione dei regolamenti, perché le regole garantiscono qualità, puntualità e controllo dei servizi resi ai cittadini. I finanziamenti ottenuti dalla partecipazione ai bandi regionali e comunitari rappresentano un traguardo importante, il punto di partenza su cui lavorare per non deludere le aspettative della cittadinanza”.
Giunta, Commissioni e Consiglio hanno prodotto numeri importanti in questo 2017: 70 riunioni di Giunta con 170 delibere approvate; 9 conferenze dei capigruppo, 6 sedute della I commissione, 13 sedute della II commissione, 7 sedute della III commissione; 11 sedute consiliari con 60 delibere approvate. Il Sindaco ha evidenziato il buon lavoro degli assessorati, a partire dallo smantellamento dell’impianto di cogenerazione di incenerimento di sottoprodotti di origine animale e vegetale realizzato nella zona artigianale: “questa Amministrazione si batte per evitare la costruzione di impianti che minino la salute dei cittadini e si impegna a fare chiarezza”, ha sottolineato l’assessore Pamela Pezzotti.
Tra le misure più significative messe in campo, le due manovre finanziarie con cui “abbiamo ripulito il bilancio da crediti inesigibili ed entrate gonfiate – ha spiegato l’assessore Piero Pozzana –. Abbiamo effettuato un’attenta e puntale ricognizione dei residui attivi e passivi del bilancio del nostro ente locale”. Uno dei progetti di cittadinanza attiva pronto per partire è il Consiglio dei piccoli cittadini, “con l’intento di sensibilizzare i bambini alle necessità del proprio Comune, segnalando situazioni da migliorare o problemi da risolvere – ha aggiunto l’assessore Elisabetta Valeri –. L’amministrazione è molto attenta alla partecipazione dei cittadini alle azioni di governo e per promuovere il senso di appartenenza e di responsabilità riteniamo necessario far sperimentare la partecipazione fin dall’età scolare”.

Print Friendly, PDF & Email