Genzano, Gabbarini presenta i progetti sulla Frazione Landi

0
1885
landi
Frazione Landi
landi
Quartiere Landi

“La Frazione Landi è una ricchezza di Genzano – dice il sindaco Flavio Gabbarini, candidato primo cittadino alle imminenti amministrative con un’ampia coalizione di centrosinistra –  e abbiamo molti progetti futuri per questa comunità che è una parte di cuore pulsante della nostra città. Intanto, sono quasi terminati i lavori di completamento del collettore fognario per la messa in funzione del depuratore dei Landi: 1300 metri di fognatura su strada e 400 metri di opere per il collegamento al depuratore, un progetto approvato nel 2001 e completato solo in parte”.

Per fare questo è stato recuperato un finanziamento provinciale di 180mila euro per l’avvio dei lavori di realizzazione dei collettori fognari su via dei Melograni, via dei Meli, via dei Peri e via della Fontanella, oltreché la realizzazione degli allacci con il collettore di via Castellaccio Carano: “L’impegno dell’Amministrazione comunale – continua Gabbarini –  proseguirà su questa strada per consentire il definitivo avvio del depuratore che consentirà di dare una regola urbanistica alla proliferazione spontanea dell’abitato prodottasi nel passato e di migliorare il servizio offerto ai cittadini che risiedono nella Frazione Landi”.

Un’altra grandissima novità per la scuola del Landi. È stato acquisito un finanziamento di 3 milioni e 720mila euro che permetterà il completo rifacimento del plesso: ”Continuiamo ad aderire con insistenza e tenacia ai bandi che sono a disposizione per migliorare la nostra città – aggiunge il candidato sindaco Gabbarini –  per questo della scuola Landi mi fa piacere sottolineare che su 67 progetti presentati dai comuni della provincia di Roma, si è classificata quinta nella graduatoria  della Regione Lazio inerente le manifestazioni di interesse degli Enti locali per la costruzione di scuole innovative da tutti i punti di vista soprattutto dell’efficienza energetica e della sicurezza strutturale antisismica caratterizzate dalla presenza di nuovi ambienti di apprendimento”.

Ma non è tutto, l’intenzione è di creare ai Landi un piccolo borgo attrezzatissimo con attrezzature sportive e ricreative, mettendo anche a disposizione  un terreno su cui realizzare una sorta di piazza che possa essere gestita  direttamente dai cittadini della frazione, che avranno sempre più voce in capitolo perché intenzione dell’amministrazione Gabbarini è modificare il regolamento comunale per far sì che i residenti possano eleggere direttamente i componenti  del comitato della Frazione Landi.

Verranno costruiti  marciapiedi nei tratti pericolosi con precedenza assoluta nella zona abitata con relativa costruzione di impianti di illuminazione con alimentazione a energia alternativa e applicazione della segnaletica stradale. “Tanti i progetti  per il prossimo futuro – conclude Gabbarini – e diverse le cose già fatte, sono sicuro che anche riguardo i Landi stiamo andando nel verso giusto!”

Print Friendly, PDF & Email