Genzano, il consiglio comunale del 25 gennaio

Le comunicazioni del Sindaco Lorenzon sulla caldaia della scuola De Sanctis, manutenzioni, trasporti, informatizazione, il turismo e la cultura

0
201
genzano
Comune di Genzano

CONSIGLIO COMUNALE 25 GENNAIO, LE COMUNICAZIONI DEL SINDACO

Caldaia scuola De Sanctis

Riparata la caldaia della scuola secondaria di primo grado De Sanctis. L’ufficio Tecnico e il corpo operaio comunale hanno prontamente preso in carico la problematica cercando una rapida soluzione. L’intervento, realizzato da una ditta esterna, ha visto la sostituzione di un componente tecnico che è stato necessario ordinare. Da qui l’attesa di alcuni giorni per la risoluzione della criticità.

Manutenzione strade

Stiamo portando avanti una serie di attività relative alla progettazione e all’esecuzione delle opere di manutenzione delle strade e delle relative infrastrutture, compatibilmente con le risorse in bilancio, per valorizzare il nostro territorio e contrastare il degrado urbano in un’ottica di un costante miglioramento della vivibilità urbana e di una riqualificazione degli spazi della città. Nelle ultime settimane è stato portato a termine il rifacimento del manto stradale di via Fatebenefratelli, per la parte di competenza comunale, e della pavimentazione di via Stati Uniti. In parallelo stiamo eseguendo i lavori di rifacimento delle strisce pedonali. Sono stati tinteggiati tutti i passaggi pedonali rialzati presenti sul territorio comunale, parliamo di: via F.lli Rosselli, viale Mazzini, via Annarumi, viale Matteotti, viale Unione Sovietica, via Napoli,  viale Lenin, via Toscana, via della Selva e via Calabria.

Trasporto pubblico

In homepage sul sito istituzionale del Comune abbiamo pubblicato gli orari e i relativi percorsi del trasporto pubblico urbano, urbano periferico ed extraurbano. Si tratta delle linee A (Genzano-Landi) e B (Genzano) del trasporto urbano, delle due navette (Albano – Pavona – Genzano / Aprilia – Lanuvio – Genzano) che raggiungono gli istituti secondari di secondo grado Vailati e Pertini e del collegamento tra il nostro Comune e i limitrofi Ariccia e Albano Laziale (da piazzale Cina di Genzano a piazza Mazzini di Albano). Quanto al trasporto da e per il Nuovo Ospedale dei Castelli, al momento non è ancora attivo il collegamento diretto tra gli 8 Comuni dei Castelli Romani e la struttura ospedaliera. Infatti, per attivare le navette è necessario che tutti i Comuni coinvolti approvino il progetto con una deliberazione, come abbiamo deliberato noi in Giunta lo scorso 11 gennaio. Ad oggi, per raggiungere il Policlinico è necessario servirsi del trasporto CoTraL, ma entro l’inizio di febbraio dovrebbero essere attivati anche i collegamenti attivi.

Informatizzazione

Prosegue il nostro impegno verso l’informatizzazione di questa Amministrazione. Stiamo lavorando per modernizzare il nostro territorio e i nostri servizi, per rispondere sempre meglio alle esigenze dei cittadini. Qualche giorno fa abbiamo installato un totem, dispositivo elettronico che distribuisce bigliettini per gestire con maggiore efficienza le code agli sportelli degli uffici. In un’ottica di risparmio della carta e tutela ambientale, dal mese corrente i cedolini degli stipendi saranno trasmessi mediante posta elettronica a tutto il personale dipendente in possesso della mail istituzionale.

Turismo e cultura

In tema di turismo e cultura, stiamo mettendo a punto il programma dell’evento Carnevale che come di consueto allieterà le vie del corso il 24 e il 28 febbraio, il 3 e il 5 marzo. La prossima settimana saremo invece a Gerano per il Consiglio direttivo dell’associazione nazionale Città dell’Infiorata. Vi informo con piacere che il percorso virtuoso di valorizzazione della manifestazione che accomuna i Comuni aderenti sta andando avanti portando i suoi frutti: a breve riusciremo a mandare online anche il sito web dell’associazione, un ulteriore vetrina per il nostro evento principale.

CONSIGLIO COMUNALE 25 GENNAIO, IL COMUNICATO

Consiglio comunale, via libera al Consiglio dei giovani

Nasce il Consiglio comunale dei giovani. Lo ha deciso il Consiglio comunale di Genzano di Roma, che nella sua ultima seduta ha approvato all’unanimità l’istituzione dell’ente e il suo regolamento, che prende spunto dalle linee guida approvate dalla Regione Lazio e comprende le istanze di tutte le forze politiche. Il Consiglio comunale dei giovani promuove l’esercizio della cittadinanza attiva e la partecipazione dei più giovani alle espressioni della società civile e alle istituzioni comunali. Il progetto risponde a quanto previsto nel Documento unico di programmazione, approvato lo scorso dicembre insieme al Bilancio triennale di previsione, in tema di sviluppo delle politiche giovanili.

Con l’approvazione, all’unanimità dei presenti, del nuovo Regolamento per l’erogazione del servizio di assistenza domiciliare diretta, si completa il corpus normativo comunale sul tema. Il provvedimento, che va a sostituire il Regolamento del 2004 aggiornandolo alla normativa vigente, va ad affiancare il Regolamento approvato lo scorso anno in tema di assistenza domiciliare indiretta: un modo, dunque, per disciplinare al meglio entrambi i servizi.

Durante la riunione è stato approvato il regolamento della Tradizionale Infiorata, uno strumento normativo che racchiude al suo interno tutte le direttive, i principi e gli indirizzi per l’ideazione, l’esecuzione e la realizzazione di tutta la manifestazione, con l’intento di fornire uno strumento utile a tutti gli operatori, parti attive delle varie attività, che partecipano e promuovono la buona riuscita dell’evento.

Ok alle linee guida per la predisposizione del Piano triennale della prevenzione della corruzione e della trasparenza 2019-21, documento programmatico che il Comune adotta in attuazione della legge n.190 del 2012, in coerenza con le indicazioni contenute nel Piano triennale anticorruzione.

L’agenzia del Demanio ha accolto la richiesta dell’Amministrazione, ratificata durante la riunione del Consiglio, di acquisizione al patrimonio disponibile comunale di tre beni immobili trasferiti dallo Stato in attuazione del federalismo demaniale in un’ottica di valorizzazione del patrimonio pubblico.

Print Friendly, PDF & Email