A Genzano le associazioni si mobilitano per l’accoglienza

Genzano aderisce allo Sprar e nasce tavolo Costruiamo Ponti Abbattiamo Muri

0
467
genzano
Comune di Genzano

“Il Comune di Genzano – si legge in una nota del tavolo delle associazioni Costruiamo Ponti, Abbattiamo Muri” – ha finalmente dichiarato che parteciperà al bando Sprar, in scadenza a fine settembre, che prevede l’accoglienza nel nostro Comune di richiedenti asilo in fuga da guerra e povertà.

La decisione di aderire allo Sprar ha portato numerose associazioni e realtà da tempo attive sul territorio, a coordinarsi dando vita al Tavolo “Costruiamo Ponti – Abbattiamo Muri”. Tra le numerose associazioni che hanno avviato questo percorso ci sono il CICAR, che da più di venti anni si occupa dell’inclusione degli stranieri ai Castelli Romani, OPS Castelli Romani, che ha realizzato insieme ai ragazzi rifugiati di Ariccia il progetto di mutuo soccorso “Jà – Serigrafia Migrante”, la Comunità di Sant’Egidio, che a livello nazionale promuove e realizza i canali umanitari dai paesi in guerra, la Caritas e l’Oratorio Don Bosco, realtà cattoliche da sempre impegnate nel sociale, l’ANPI, le Suore dell’Assunzione, Libera Castelli Romani, le Associazioni Demetra, Philoxenia, Vie dei Canti e Gialuma Onlus.

 

Realtà diverse ma animate dalla volontà di rafforzare la cultura dell’accoglienza e della solidarietà e unite dalla necessità di scardinare la lettura allarmistica e xenofoba con cui oggi si affronta la questione migratoria. Obiettivi perseguiti nelle singole attività, che oltre alle specifiche iniziative hanno portato all’elaborazione di un documento sull’accoglienza realizzato – continua la nota – in maniera partecipata”.

Siamo convinti che la comunità di Genzano sia pronta ad accogliere oggi come lo ha fatto in passato e, per questo motivo, dalla settimana prossima inizieremo ad essere presenti nelle piazze e nelle strade del Paese per parlare con la popolazione e iniziare a dare vita ad una serie di iniziative aperte a tutti. Solo con il dialogo, l’incontro e la solidarietà si possono infatti rompere quei muri di diffidenza, paura e razzismo che sempre più dominano la nostra società.

Invitiamo tutti a partecipare confidando nel supporto dell’Amministrazione Comunale, che nella giornata di giovedì ha indetto una prima convocazione delle realtà del Terzo settore per discutere di come realizzare a Genzano un’accoglienza dignitosa, che riteniamo potrà dirsi tale solo se in grado di coinvolgere attivamente le comunità locali” conclude la nota.

Print Friendly, PDF & Email