Genzano, presentato il candidato sindaco di AttivaMente Michele Savini

0
2180
presentazionecandidatosindacoattivamente
La presentazione del candidato sindaco di AttivaMente Michele Savini
presentazionecandidatosindacoattivamente
La presentazione del candidato sindaco di AttivaMente Michele Savini

Nell’incantevole scenario del “Diana Park Hotel Ristorante Il Castagnone” che domina l’affaccio sul lago di Nemi e il tempio di Diana, batte forte il cuore del Movimento Cittadino AttivaMente.

Venerdì 11 marzo, nell’elegante sala gremita in ogni ordine di posto, Roberta Bontempi, tra i costituenti del movimento, ha dato il benvenuto alla platea e ha  introdotto l’evento facendo riferimento, da un lato, al cambio di passo intrapreso qualche mese fa dal neonato gruppo civico, nel momento in cui ha deciso di presentarsi come movimento politico, dall’altro alle iniziative culturali, civiche e ludiche organizzate nel corso degli ultimi due anni. Ha, poi, accennato al programma elettorale, che il Movimento sta mettendo a punto, e alla “Carta dei diritti del cittadino”, che del primo rappresenta l’impianto teorico di base e, in ultimo, ha presentato il candidato sindaco, Michele Savini.

Scelto all’unanimità dal Movimento in quanto piena incarnazione delle caratteristiche di ogni singolo componente del gruppo, il giovane candidato, dopo un lungo applauso, ha preso la parola e ha portato avanti un intervento puntuale, ribadendo quello che il Movimento Cittadino aveva annunciato qualche mese fa, ovvero la volontà di correre da solo.  Savini ha, inoltre, sottolineato il fatto che AttivaMente, da lista civica quale è, continuerà a dialogare con tutte le forze politiche, ma anche che aprirà, per un’eventuale coalizione, solo ad altre liste civiche realmente tali, formate cioè da persone che non hanno tessere di partito. Ha, poi, accennato a un parte del programma elettorale che verrà presentata durante le prossime uscite e che verterà sul rilancio del turismo, motore dell’economia, rilancio che passerà per la valorizzazione dei beni materiali (paesaggio, strutture) e immateriali (storia, tradizione, cultura) e per la promozione al di fuori dei confini comunali.

«Genzano ha una tradizione politica importante che noi abbiamo il dovere di difendere e rilanciare. Camminiamo nella direzione indicata dai nostri padri e da nostri nonni», è stata la chiosa finale attraverso la quale il giovane candidato sindaco ha salutato le quasi duecento persone intervenute. In dieci minuti intensi e colmi di passione le parole hanno dato forma ai contenuti trasformandoli in visione d’assieme per l’amore nei confronti di questo territorio bramoso di rilancio. Tanta la sostanza percepita, un gruppo civico unito e tante anime a sostegno di questo nuovo progetto politico per Genzano e per tutti i genzanesi.

Print Friendly, PDF & Email