Genzano vuole immaginare l’Infiorata 2021 in presenza

Il Comune di Genzano di Roma ha deliberato sull'Infiorata di quest'anno con l'auspicio che sia possibile festeggiarla in presenza

0
108
infiorata
infiorata

Genzano vuole immaginare l’Infiorata 2021 in presenza

Il Comune ha deliberato sull’Infiorata di quest’anno con l’auspicio che sia possibile festeggiarla in presenza

Date e tema per l’Infiorata 2021 sono stabiliti ufficialmente.

È pur vero che la situazione sanitaria pressoché dell’Italia intera non stia ancora vivendo momenti di serenità, però i vaccini stanno consegnando ai cittadini una speranza di un ritorno ad una controllata normalità un po’ meno lontano. Benché ad oggi anche il Lazio si trova in zona rossa, la comunità genzanese non vede l’ora di ritrovare il suo appuntamento annuale con la tradizione.

Il Comune di Genzano, quasi ad esorcizzare la criticità dovuta dalla pandemia e come segno di ritorno alle tradizioni radicate nel territorio, ha deliberato quanto dovuto affinché la nuova edizione dell’Infiorata 2021 abbia luogo sul cominciare della stagione estiva. Un appuntamento sentitamente atteso dalla collettività, dal momento che rappresenta uno dei quattro eventi principali della cittadina parte dei Castelli Romani: Infiorata, Festa del Pane, Natale genzanese, Carnevale genzanese.

Dopo che nel 2020 si è dovuto ripiegare ad una manifestazione ridotta per rispettare i vincoli della famosa Fase 3, ci si avvia verso l’Infiorata numero 243: infatti risale al 1778 la prima volta in cui le strade di Genzano di Roma si sono riempite di petali di fiori. E da allora ogni anno, in concomitanza con il Corpus Domini, prende forma la tradizionale Infiorata, manifestazione di carattere religioso, storico e folkloristico famosa in tutto il mondo.

“Quest’anno più che mai un’edizione che richiama simbolicamente la donna per molti aspetti a partire dall’introduzione del Corpus Domini nel calendario cristiano da parte di una monaca agostiniana del XIII sec. Poi da millenni i fiori vengono associati alle donne secondo la florigrafia, un modo di comunicazione molto usato nell’Ottocento del romanticismo – afferma Giuliana Balbi di Superbelle.it – adottato nella creazione di profumi e creme curative o solo per bellezza e ornamento del corpo associando significati particolari alle singole fragranze”.

Ne sarebbe senza dubbio affascinata anche l’amata Beatrice del sommo poeta Dante Alighieri, a cui si ispira il tema dei bozzetti di quest’anno: “La Rinascita… e quindi uscimmo a riveder le stelle” (Divina Commedia, Inferno, canto 34, verso 139) per richiamare i settecento anni trascorsi dalla morte dello stesso poeta fiorentino.

L’Infiorata di Genzano nel 2011 è stata addirittura inserita dal Ministero del Turismo tra il Patrimonio d’Italia per la Tradizione quale “espressione della capacità di promuovere il turismo e l’immagine nazionale e di valorizzare la storia e la cultura del territorio con un’interpretazione adeguata ai tempi di oggi”.

Se le condizioni permetteranno l’attuazione del programma previsto per questa Infiorata 2021, che dovrebbe aver luogo da sabato 5 a lunedì 7 giugno, si potrà assistere alle magnifiche creazioni delle 12 tavole distribuite su via I. Belardi, alle quali vanno ad aggiungersi un quadro di apertura e di un altro realizzato sulle “scalette”.

La medesima delibera della Giunta comunale ha già fissato anche per l’Infiorata dei Ragazzi (22-23 maggio), dal tema “L’amor che move il sole e l’altre stelle”.

Print Friendly, PDF & Email