Gianluca Ercolani nuovo direttore sportivo Carlisport Ariccia

0
1449
Gianluca Ercolani
Gianluca Ercolani ds Innova Carlisport Ariccia
Gianluca Ercolani
Gianluca Ercolani ds Innova Carlisport Ariccia

Ci ha messo pochissimo l’Innova Carlisport Ariccia a trovare il sostituto dell’ex direttore sportivo Gianluca Calizza, dimessosi dalla carica per dedicarsi a tempo pieno al suo ruolo di tecnico dell’Under 21. Al suo posto la società ariccina ha scelto Gianluca Ercolani, entrato all’interno della società da un paio di mesi. «E’ una bella avventura per me – dice il neo diesse -. Ho svolto questo ruolo nella Virtus Cynthianum per diverso tempo e ora provo a replicare in una categoria nazionale». Ercolani è stato anche giocatore della Carlisport dal 2003 al 2005, ma ora ha trovato una società molto cresciuta. «Il nucleo di base è rimasto lo stesso e si affida sempre agli stessi principi, ma questa società è diventata grande – sottolinea il ds – e ora è un punto di riferimento nella zona sia a livello di prima squadra che di settore giovanile». Una società che, in estate, ha fatto ulteriori sforzi per continuare il processo di crescita. «L’ambiente del calcio a 5 conosce benissimo la serietà e l’impegno dell’Innova Carlisport – rimarca Ercolani -. Quest’anno c’è grande orgoglio per essere riusciti non solo a confermare gli impegni della precedente stagione, ma anche per aver fatto qualcosa in più. Ora vogliamo che questi sforzi vengano ripagati con il lavoro del campo: il nostro obiettivo è migliorare, ad iniziare dall’inizio della stagione che l’anno scorso fu deficitario». In questa ottica la società castellana curerà i dettagli. Proprio per questo non è piaciuta ai dirigenti e allo staff tecnico l’esibizione, seppure in amichevole, di venerdì scorso contro l’Ardenza Ciampino conclusa con una sconfitta per 3-2. «Il risultato non conta e di fronte avevamo una squadra ambiziosa allenata da un grande tecnico come Ranieri – dice Ercolani -. Ma il gruppo deve migliorare sotto ogni punto di vista, sia tattico che tecnico, sia fisico che mentale. Ci aspettiamo prestazioni diverse rispetto a quella di venerdì sin da subito, per questo vorremmo vedere già un cambio di passo nel test-match di mercoledì contro gli Anni Nuovi».

Print Friendly, PDF & Email