Ginnastica Genzano, Catarci protagonista in Serie B1

Leonardo Catarci della A.S.D. Ginnastica Genzano protagonista in Serie B1 nella seconda prova di campionato a Civitavecchia

0
484
catarci_de_dominicis
Catarci e De Dominicis

Sabato 18 novembre, presso il Geodetico di Civitavecchia, si è disputata la seconda prova del Campionato di Serie B1 di ginnastica artistica, che ha visto scendere in campo squadre provenienti da diverse regioni, tra cui Toscana, Liguria, Emilia Romagna, Marche, Sardegna e Lazio. Pur non avendo una propria rappresentativa, non avendo ancora un numero sufficiente di ginnasti di questa fascia di età, la Ginnastica Genzano ha partecipato con un suo atleta, Leonardo Catarci, unico ginnasta Junior dell’associazione genzanese. Leonardo era in prestito alla società Eur di Roma e ha gareggiato in squadra con altri ginnasti della sua età che, come lui, si sono cimentati in questo campionato per accumulare esperienza in vista del campionato individuale di Categoria che si terrà ad inizio 2018. Nonostante fosse alla sua prima esperienza in un campionato del genere, Catarci ha saputo dimostrare di avere la stoffa e la maturità per competere in gare di alto livello: Leonardo è stato impegnato su 5 dei 6 attrezzi richiesti dal programma tecnico, presentando esercizi anche di notevole difficoltà. La sua inesperienza in questa tipologia di gara non ha rappresentato un ostacolo per lui, che anzi si è voluto mettere in gioco fino in fondo e con grande umiltà al servizio della squadra di cui è stato chiamato a far parte. La gara è iniziata alle Parallele, in cui Leonardo ha eseguito un esercizio impeccabile senza grandi errori, dinamico e fluido: proprio in questo attrezzo, nella classifica di specialità, il ginnasta genzanese otterrà il 2° punteggio più alto di tutta la gara. È stata poi la volta della Sbarra, altro attrezzo in cui Leonardo si è distinto per pulizia di esecuzione e ottime qualità tecniche, tanto che anche qui si è collocato al 2° posto nella classifica di attrezzo. Al Corpo Libero il giovane di Genzano ha sfoderato tutta la sua eleganza e potenza eseguendo in modo ineccepibile un esercizio di elevata complessità, perdendo pochi decimi di punto e posizionandosi, nella classifica all’attrezzo, immediatamente dopo il capolista, a solo mezzo decimo di distanza. Dopo un buon Cavallo con maniglie, in cui Leonardo, in futuro, dovrà sicuramente alzare la nota di partenza, la gara è continuata agli Anelli, dove ha presentato una routine piuttosto impegnativa che presenta ancora buoni margini di miglioramento, conquistando il 3° punteggio più alto della gara. Per strategie di squadra, Leonardo non ha eseguito il Volteggio, attrezzo in cui, oltretutto, riesce bene a esprimere le sue doti atletiche, dimostrando di essere un ginnasta veramente completo. Al termine della gara, Catarci ha totalizzato un punteggio molto alto sulle 5 rotazioni compiute ed oltre a dimostrare di essere un ottimo specialista, si è ritrovato 3° in classifica generale, nonostante abbia eseguito un attrezzo in meno rispetto ai primi due classificati e unico atleta del Lazio ad entrare nelle prime tre posizioni: questa è stata una conferma per lui, dell’ottimo lavoro che sta svolgendo nella sua piccola palestra scolastica a Genzano di Roma, seguito dal tecnico Alessandro De Dominicis, dove oltretutto ogni giorno il suo allenamento diventa una vera e propria impresa, tra spostamenti di attrezzi, spazi ridotti, montaggio e rimessa degli attrezzi ogni giorno.

Print Friendly, PDF & Email