Gioc Cocciano Frascati calcio, tra Summer Camp e gestione campi sportivi cittadini

0
732
summer_camp_gioc_cocciano_frascati
Summer Camp una vecchia edizione organizzata dalla Gioc Cocciano Frascati calcio
summer_camp_gioc_cocciano_frascati
Summer Camp una vecchia edizione organizzata dalla Gioc Cocciano Frascati calcio

L’estate non è ancora finita. La Gioc Cocciano Frascati sta per inaugurare la terza edizione dei “Summer Camp”, appuntamento che ha preso sempre più piede e suscitato interesse in città e nei dintorni. E’ il dirigente responsabile della Scuola calcio, Angelo Mandolesi, a presentare l’evento. «Da lunedì 31 agosto inizieranno i nati nel 2006, 2007 e 2008 che saranno all’Otto Settembre, mentre da martedì ci saranno i 2004 e 2005 all’Otto Settembre e in contemporanea i 2009, 2010 e 2011 all’oratorio di Capocroce. Per tutti, tesserati e non, sarà possibile allenarsi tre volte a settimana, per due settimane, con i tecnici della Gioc Cocciano Frascati che saranno alla guida dei vari gruppi per la stagione 2015-16. Un modo per conoscere i nostri metodi e per dare il bentornato a tutti i ragazzi che già facevano parte della nostra famiglia sportiva». L’unico piccolo contributo richiesto (10 euro) è quello che coprirà il costo della maglietta marchiata Frankie Garage (ovviamente con il logo della Gioc Cocciano Frascati), azienda che da quest’anno vestirà tutte le selezioni del club del presidente Andrea Mari in virtù dell’accordo di affiliazione stipulato a giugno con il Perugia. «Ci aspettiamo anche quest’anno una partecipazione corposa visto l’esito molto positivo delle prime due edizioni. Anzi – specifica Mandolesi -, speriamo di poter arrivare a numeri ancora superiori perché vogliamo far capire bene ai genitori e ai ragazzi stessi in quale ambiente possono perseguire la loro passione». Lo stesso Mandolesi chiude il discorso legato alla pre-agonistica ricordando i tecnici dei vari gruppi della Scuola calcio. «Abbiamo scelto Gianluca Orlandi per guidare i 2003, Alessandro Maritato per i 2004, Giorgio Di Mattia per i 2005, Pietro Mattei per i 2006, Simone Leanza per i 2007, Massimo De Luca per i 2008 e infine Daniele Testa per il gruppo 2009-10: tutti gli allenatori saranno affiancati da un collaboratore».

Infine, in merito alla delicata querelle sulla gestione dei campi sportivi cittadini, il presidente Andrea Mari intende sottolineare che «già dal 27 luglio la Gioc Cocciano Frascati aveva ridiscusso la propria posizione, attraverso degli incontri con l’assessore Morelli e il consigliere delegato alla Sport Trobbiani, chiedendo e ottenendo una rateizzazione del saldo del debito pregresso. Pochi giorni fa, però, al momento di firmare i disciplinari il Comune, con nostra grande sorpresa, ha tolto dalle tariffe sociali agevolate tutte le fasce di età che ricadono nel settore giovanile scolastico, procurandoci non pochi problemi gestionali. Ritengo assurda la decisione dell’Amministrazione che mette in difficoltà chi, come noi, persegue nello sport un obiettivo fortemente sociale: che fine farebbero quei ragazzi se non avessero l’opportunità di svagarsi settimanalmente su un campo di calcio? Abbiamo firmato comunque l’accordo per senso di responsabilità anche se riteniamo non congrua quel tipo di decisione e cercheremo di far valere le nostre ragioni al più presto».

 

Print Friendly, PDF & Email