Giorgio Battistelli si presenta alla città di Albano

0
1932
battistelli_guglielmo
Il candidato Sindaco Giorgio Battistelli ed il Consigliere Comunale Pd Marco Guglielmo
battistelli_guglielmo
Il candidato Sindaco Giorgio Battistelli ed il Consigliere Comunale Pd Marco Guglielmo

Nel tempo delle presentazioni dei candidati a Sindaco e delle loro coalizioni ad Albano è stata la volta di Giorgio Battistelli. Il noto musicista, già componente del Cda del Teatro dell’Opera di Roma e apprezzato artista di livello internazionale, affiancato da una coalizione di liste civiche ha deciso di scendere in campo per il rinnovo del Consiglio Comunale e della giunta di Albano Laziale. presso le Cantine Villafranca, in una sala piena di oltre 200 persone, il candidato Sindaco ha snocciolato il suo programma elettorale, composto di 14 punti, tutti legati da un comune filo conduttore, la cultura, la partecipazione ed il rispetto del territorio. In particolare Giorgio Battistelli si è soffermato sull’importanza di porre fine al “consumo del territorio” ed alla “cementificazione”. A tal proposito Battistelli ha portato l’esempio della città di Firenze, guidata da quel Matteo Renzi, oggi Premier, che ha sperimentato una politica attenta al verde senza rinunciare allo sviluppo. Una manifestazione scenograficamente ben orchestrata, in cui gli organizzatori hanno manifestato la volontà innovatrice nel metodo di fare politica. Accanto a Giorgio Battistelli tra gli altri ha preso poi la parola Marco Guglielmo, attuale Consigliere Comunale di Albano del Partito Democratico, Presidente della Commissione Consiliare Urbanistica, componente del Direttivo Regionale dello stesso Pd, già candidato alla segreteria comunale di Albano prima e regionale poi, riferimento di Pippo Civati nel Lazio. Marco Guglielmo, leader di Albano 2030, componente della sinistra del Pd da sempre critica con la segreteria e gli indirizzi del partito, locale e non solo, guarda all’esperienza ed all’offerta politica di Battistelli con interesse ed attenzione. Un percorso tutto politico il suo, che lo ha visto prima militante poi dirigente e guida della federazione della Sinistra Giovanile dei Castelli Romani, prima di approdare a Palazzo Savelli. Albano Bene Comune, FabbricAlbano, Libertà e Partecipazione, sono alcuni dei nomi delle liste che si presenteranno con Battistelli, all’interno delle quali saranno candidati esponenti dei Comitati di Quartiere, militanti storici della sinistra di Albano, uomini e donne alla prima esperienza. Tra coloro che hanno espresso la loro vicinanza al progetto di Battistelli si possono annoverare: Adolfo Di Balsamo, già segretario diRifondazione Comunista, Francesco Cinque, già a capo del coordinamento dei Comitati di Quartiere, Paolo Zonetti, anch’esso riferimento di un Comitato di Quartiere assai attivo in città.

Print Friendly, PDF & Email