Giornata Mondiale del Parkinson, evento al San Raffaele di Roma

0
1095
san_raffaele_pisana
IRCCS San Raffaele Pisana di Roma

“In Italia sono 300 mila. Un esercito, quello dei malati di Parkinson, a cui la Giornata Nazionale dedicata alla patologia, che ricorre il 30 novembre, vuole dare voce. L’appuntamento, giunto alla sua quinta edizione, è stato promosso dal comitato medico scientifico Limpe Dismov-Sin. Su tutto il territorio nazionale si terranno iniziative e incontri di informazione e confronto che coinvolgeranno le strutture locali aderenti, attraverso il supporto di personale medico qualificato.

Per l’occasione l’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma aprirà le porte al pubblico dalle 9.30 alle 14.00. Gli utenti saranno accolti dall’èquipe del Prof. Fabrizio Stocchi, Direttore del Centro di Ricerca sul Parkinson e sui Disturbi Motori dell’istituto capitolino. Dalle ore 11.00 alle 11.30 il neurologo terrà un seminario divulgativo sul tema “Presente e futuro della ricerca nella malattia di Parkinson”, seguito dalle ore 11.30 alle 12.00 da una tavola rotonda sui “Falsi miti nella malattia di Parkinson”.

 

San Raffaele Pisana
Irc San Raffaele Pisana

«In Italia la malattia colpisce circa 6 mila persone ogni anno e in un caso su quattro il suo esordio avviene prima dei 50 anni. Il riconoscimento dei sintomi premonitori, l’intervento precoce, uniti ai progressi della ricerca scientifica, possono rappresentare un’arma in più nella lotta contro la malattia», afferma Fabrizio Stocchi.

Immancabile protagonista dell’evento, il rivoluzionario dispositivo portatile per la stimolazione meccanica plantare nella riabilitazione dei parkinsoniani. Il suo nome è Gondola ed è stato sperimentato presso il Centro di Ricerca dell’Istituto Romano e presso la struttura di Neuroriabilitazione Parkinson guidata dalla Dott.ssa Maria Francesca De Pandis del SR di Cassino.

«La Stimolazione Plantare Meccanica (Foot Mechanical Stimulation, FMS)», spiega Stocchi, «si basa su stimolazioni del sistema nervoso periferico. E’ una terapia di riabilitazione che, nei soggetti che rispondono positivamente, può portare un miglioramento nella qualità di vita, permettendo di recuperare parte delle capacità motorie e dell’autonomia nell’esecuzione di molte attività personali quotidiane».

Per informazioni contattare il numero 06.52252311 (lunedì-venerdì dalle 10.00 alle 13.00).”

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email