I giovanissimi regionali di Leonardo Tibuzzi puntano al titolo

0
819
leonardo_tibuzzi
Leonardo Tibuzzi
leonardo_tibuzzi
Leonardo Tibuzzi

«Puntiamo a vincere». Non usa mezze misure mister Leonardo Tibuzzi che da un mese ha preso la guida tecnica dei Giovanissimi regionali del Centro Calcio Rossonero. La classifica del girone dei capitolini è cortissima e vede in testa il Ceprano (39 punti), seguito da San Cesareo (38), lo stesso Centro Calcio Rossonero e il Palestrina (entrambe a quota 36). «Il mio gruppo ha qualità notevoli, il nostro dovere è provare ad arrivare primi». Nell’ultimo turno i Giovanissimi regionali hanno sbancato il campo del Cynthia vincendo per 2-1. «Siamo andati inizialmente sotto a causa di una partenza un po’ in sordina – racconta Tibuzzi -. Lo svantaggio è stato come una sveglia per la squadra che ha avuto una buona reazione pervenendo al pareggio già prima dell’intervallo con un calcio di rigore di Sofia. Nella ripresa abbiamo continuato a fare la partita fino ad arrivare al gol del sorpasso, al quarto d’ora, con Calicchia. Un successo importante sul campo di un Cynthia che non merita l’attuale posizione di classifica (in zona play out, ndr) e che probabilmente presto si risolleverà». La squadra di Tibuzzi giocherà ora un’ultima gara prima della sosta prevista dal Comitato regionale che fermerà il campionato per due settimane. Al centro sportivo “Fabrizi” domenica prossima (calcio di inizio alle ore 10,30) arriva il Fontana Liri che è penultimo in classifica e che all’andata uscì sconfitto per 3-0 dal proprio campo. «Tre mesi fa non ero in panchina e dunque so poco o nulla del prossimo avversario, ma una cosa è certa – avverte Tibuzzi -: se giochiamo con sufficienza rischiamo grosso. Dovremo fare, invece, una partita attenta e pensare solo a conquistare una vittoria per arrivare al meglio alla pausa e preparare la volata finale».

Print Friendly, PDF & Email