Giovedì 20 febbraio presentato il libro Tenimentum Lariani

0
998
intervento_autore_daniele_scifoni
Presentazione del libro su Lariano. l'intervento dell'autore Daniele Scifoni
intervento_autore_daniele_scifoni
Presentazione del libro Tenimentum Lariani. l’intervento dell’autore Daniele Scifoni

Grande partecipazione di pubblico alla presentazione del libro di Daniele Scifoni “Tenimentum Lariani”, storia della popolazione di Lariano e della famiglia Abbafati dal XV secolo ai giorni nostri, svoltasi presso il Polifunzionale di Lariano giovedì pomeriggio.

Al tavolo dei relatori: l’autore del libro Daniele Scifoni, la professoressa Roberta Chiominto che poi ha guidato tutta la presentazione del testo, il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti, l’editore del libro Aldo Primerano, Angelo Abbafati, ricercatore che ha collaborato con l’autore nella stesura per la ricerche genealogiche sulla famiglia Abbafati.

Ad aprire i lavori la professoressa Roberta Chiominto che ha affermato: “Questo libro è un vero e proprio saggio della storia della popolazione di Lariano dal XV secolo ai giorni nostri. L’autore ha brillantemente conseguito la laurea in Conservazione dei beni culturali e Ambientali presso l’Università la Tuscia di Viterbo discutendo la tesi “Analisi antropologica del calendario festivo di Lariano tra tradizione e modernità” . Questo libro è un saggio che ha valore scientifico, apre una finestra sulla storia locale. Nel libro c’è una parte dedicata alle vicende storiche di Lariano dal 1433, data della distruzione della rocca, sino agli anni 60-70. Poi c’è una parte dedicata alle ricerche genealogiche sulla famiglia Abbafati. Storia e ricerca genealogica si fondono insieme e danno al lettore una visione ampia delle importanti vicende storiche e sociali che hanno interessato la comunità larianese”. Poi l’autore Daniele Scifoni che ha risposto alle varie domande poste dalla professoressa Chiominto. “Il titolo del libro “Tenimentum”-ha affermato l’autore- è la versione latina di “possedimento di Lariano”. Dopo la distruzione del Castello (castrum) del 1433 si passa al possedimento agricolo e boschivo annesso al Comune di Velletri. La scelta della ricerca genealogica sulla famiglia Abbafati è dovuta al fatto che tale casata, dalle origini nel Comune di Affile nel 1607, rappresenta in pieno le vicende degli ultimi due secoli della comunità di Lariano. Era la famiglia più adatta alla ricostruzione delle vicende storiche della comunità larianese”. L’autore ha ripercorso brevemente le vicende storiche narrate nel libro, con l’evoluzione che c’è stata dal 1433 in poi della comunità larianese. Si è parlato della tenacia che ha da sempre contraddistinto il popolo larianese, un popolo di grandi lavoratori che era da sempre dedito alla coltivazione dei campi. Nel tempo c’è stata la diffusione delle colonie e lo svilupparsi dell’enfiteusi, fino agli aumenti consistenti della popolazione avvenuta nel corso del 1800. “Da sempre-ha affermato nel suo intervento Angelo Abbafati- era mia intenzione portare avanti una ricerca sulle origini della famiglia Abbafati. Dopo qualche ricerca iniziale presso l’archivio parrocchiale e presso l’archivio cimiteriale ho approfondito con ricerche presso archivio diocesano. Poi ho avuto l’onore  di conoscere Daniele Sifoni, con il quale ho collaborato in tale opera nella parte della ricerca genealogica sulla famiglia Abbafati. Le ricerche sono state molto intense e coinvolgenti.  Siamo andati al paese di Affile dove siamo stati accolti da Don Tancredi, qua stasera presente che ringraziamo per la collaborazione, dove ha le origini la famiglia e abbiamo fatto varie ricerche su antichi documenti di ben quattro secoli”. Soddisfazione è stata espressa anche dall’editore del testo, Aldo Primerano, che ha dapprima ringraziato il sindaco Caliciotti che ha aderito a tale importante progetto. L’editore ha poi sottolineato l’importanza dell’opera e della ricerca storica che è in essa. “Con tale opera si promuove e diffonde cultura- ha affermato l’editore Primerano-. Importante la ricerca sulle origini dei cognomi che crea stimoli nel lettore nella ricerca delle origini storiche di una comunità”. Ha chiuso gli interventi il sindaco di Lariano Maurizio Caliciotti che ha dapprima ringraziato la rappresentanza intervenuta dalla comunità di Affile, i numerosi presenti e le associazioni intervenute. “Con molto orgoglio ci troviamo qua alla presentazione di tale opera. Grazie ad Angelo per la ricerca storica, all’autore Daniele Scifoni e alla professoressa Roberta Chiominto alla quale va il mio compiacimento per gli approfondimenti nel testo. Non appena incontrai qualche tempo fa Daniele Sifoni e mi presentò la sua proposta per aderire come Comune a questa iniziativa, accettai da subito in quanto ritengo questa sia un’opera molto importante per la conoscenza delle radici storiche della nostra comunità. Dal testo si evince la indole di grandi lavoratori che ha da sempre caratterizzato i larianesi, sia nelle epoche citate nel libro e sia anche dopo con il Comitato per l’autonomia comunale e a tutti gli amministratori comunali fino ai nostri giorni. Il volume è una preziosa fonte per conoscere le nostre origini e il territorio. Importante la ricerca genealogica e storica di una famiglia come filo conduttore sulla ricerca su Lariano. Un grazie va a Luana Spallotta per la preziosa collaborazione prestata al sottoscritto e all’autore, e un grazie all’editore che ha saputo cogliere la preziosa opportunità di pubblicare tale opera”.

Print Friendly, PDF & Email