Giubileo della Misericordia, apertura della Porta Santa in Cattedrale ad Albano Laziale

0
2071
monsignor_marcello_semeraro
Monsignor Marcello Semeraro
monsignor_marcello_semeraro
Monsignor Marcello Semeraro
locandina_giubileo
Locandina Giubileo della Misericordia

“Pellegrinaggio di domenica 13 dicembre 2015, dalle Catacombe di San Senatore alla Cattedrale di Albano, in cui il Vescovo Marcello Semeraro aprirà la Porta Santa. L’evento segnerà l’apertura del Giubileo straordinario della Misericordia a livello diocesano” con queste parole l’ufficio stampa della Diocesi di Albano Laziale introduce l’evento del 13 dicembre.

Di seguito la nota stampa completa:

“GIUBILEO STRAORDINARIO DELLA MISERICORDIA, APERTURA DELLA PORTA SANTA NELLA CATTEDRALE DI ALBANO

Domenica 13 dicembre, secondo le indicazioni della Bolla di indizione Misericordiae vultus, con cui papa Francesco ha istituito il Giubileo straordinario della misericordia, nella diocesi di Albano si svolgerà un pellegrinaggio dalle Catacombe di San Senatore alla Basilica Cattedrale di San Pancrazio, in cui sarà aperta, dal vescovo Marcello Semeraro, la Porta Santa – inizia così la nota della Diocesi di Albano. La cerimonia segnerà l’apertura a livello diocesano dell’Anno Santo della Misericordia, che nella Chiesa di Albano si chiuderà il 13 novembre 2016.

Nel pomeriggio del 13 dicembre, presso le Catacombe convergeranno tutti i fedeli, e i gruppi parrocchiali, guidati dai parroci e dai sacerdoti collaboratori, mentre alle 17 il vescovo Marcello Semeraro, accompagnato dai vicari episcopali e dai vicari territoriali, darà inizio alla liturgia all’interno delle stesse Catacombe. I fedeli potranno seguire il rito da un maxi schermo posto alla facciata della chiesa di Santa Maria della Stella, in Albano. La processione si dirigerà quindi verso la Cattedrale, sostando presso il Santuario di Santa Maria della Rotonda. «Di fronte al Santuario della Rotonda – spiega monsignor Adriano Gibellini, direttore dell’ufficio liturgico diocesano – accoglieremo la Venerata Immagine della Madonna della Rotonda, che si unirà alla processione». In Cattedrale monsignor Semeraro presiederà la celebrazione eucaristica e, al termine della Messa, sarà pubblicato il decreto vescovile circa le disposizioni diocesane sull’Anno della Misericordia.

In caso di pioggia, ci si ritroverà direttamente in piazza Duomo alle 17,45 – continua con queste parole la nota stampa. Volendo, poi, valorizzare nel territorio diocesano alcuni segni speciali della Misericordia di Dio, monsignor Semeraro ha disposto che, oltre la Cattedrale, gli altri luoghi indicati come meta di pellegrini e spazio dove sperimentare l’amore di Dio che consola, perdona e dona speranza siano il Santuario «della Rotonda» in Albano Laziale, dedicato a Maria Madre di Misericordia e la «tenda del perdono» in Nettuno, luogo della morte di santa Maria Goretti vergine e martire, presso parrocchia locale di santa Barbara. A questi due luoghi, per una più agevole celebrazione del sacramento della Riconciliazione e Penitenza sono collegati come «penitenzieria» il santuario di San Gaspare del Bufalo in Albano Laziale curato dai Missionari del Preziosissimo Sangue e il Santuario di Santa Maria delle Grazie e Santa Maria Goretti in Nettuno curato dalla Congregazione della Passione di Gesù Cristo.
Tutte le informazioni e il testo del Decreto del vescovo Marcello Semeraro per il Giubileo – si conclude così il comunicato stampa della Diocesi albanense – sono disponibili sul sito www.diocesidialbano.it

catetdrale_esterno_albano
Cattedrale Albano Laziale

 

Print Friendly, PDF & Email