Gli studenti di Monte Compatri ricordano Paolo Borsellino

0
1021
studentimontecompatriricordanoborsellino
Manifestazione a Monte Compatri in ricordo di Paolo Borsellino
studentimontecompatriricordanoborsellino
Manifestazione a Monte Compatri in ricordo di Paolo Borsellino

Un albero che da spoglio si colora. Con biglietti e pensieri dedicati a una persona che non c’è più. Un simbolo di speranza e rinascita, due idee che Paolo Borsellino volle insegnare ai magistrati che lo accompagnarono nella lotta alla mafia. Così, questa mattina, gli studenti dell’istituto comprensivo di Monte Compatri, intitolato al giudice assassinato da Cosa nostra, hanno voluto celebrare il 19 gennaio. Giorno in cui, nel 1940, nacque uno dei simboli della lotta alla criminalità organizzata.

“Un modo diverso – spiega nel corso del suo intervento l’assessore Mauro Ansovini – di ricordare chi ha dedicato la sua vita al servizio dello Stato. Siamo abituati a celebrare la loro memoria nel giorno della morte. Questa mattina (19 gennaio 2016 ndr), invece, lanciamo un segnale diverso: ripartire da quegli insegnamenti per instaurare il germoglio della speranza nei cittadini del futuro. Convinti che, anche in questo modo, si può sconfiggere la mafia”.

 

Print Friendly, PDF & Email