#GpMonzaF1 Hamilton domina la Ferrari illude solo in qualifica

0
765
#gp_monza_2015_immagine_della_gara_gp3_tratta_dal_profilo_filckr_di_federico_savogin
Gp Monza 2015 immagine della gara di Gp3 tratta dal profilo Filckr di Federico Savogin
#gp_monza_2015_immagine_della_gara_gp3_tratta_dal_profilo_filckr_di_federico_savogin
Gp Monza 2015 immagine della gara di Gp3 tratta dal profilo Filckr di Federico Savogin

Un epilogo scontato quello del Gran Premio di Monza di Formula 1. Lewis Hamilton fa tripletta (vittoria, pole e giro veloce in gara) personale e la Ferrari evita solo la doppietta Mercedes e un secondo posto che soddisfa i piloti non appassionati. Qualifica che ha illuso il popolo del Cavallino rampante, non parte praticamente Raikkonen in griglia e sfila ultimo alla prima curva. Vettel è secondo impotente dietro il campione del mondo in carica e futuro (possiamo dirlo ormai, scongiuri autorizzati per gli aficionados di Hamilton). Raikkonen è sacrificato in maniera plateale prima del pit stop unico. Rosberg spreca con quali e partenza un potenziale infinitamente superiore a Ferrari e Williams ed inferiore solo al compagno di squadra, poi rompe a sottolineare un’affidabilità Mercedes che se messa a rischio non è una certezza.

Non si chiedevano miracoli alla Ferrari, certo la gestione del primo pit stop è stata quanto meno curiosa e con pochi dividendi finali soprattutto per il pilota finlandese alla fine quinto.

Williams per assurdo deludente con Massa su podio avanti a Bottas, calcolando il potenziale del Team. Raikkonen quinto, poi Perez, Hulkenberg, un grande Ricciardo ottavo dal fondo della griglia, Ericcson e Kvyat a completare i dieci che vanno a punti.

Fischi ingenerosi per un grande Hamilton, box Ferrari in particolare il presidente Marchionne e soprattutto il dt Maurizio Arrivabene poco contenti della partenza di Raikkonen e ne hanno tutte le ragioni ad essere sinceri.

Print Friendly, PDF & Email