Grande partecipazione agli Stati Generali di Iniziativa Comune

Nasce il “Comitato Art. 49” per essere più vicini al cittadino Grande partecipazione per gli Stati generali di “Iniziativa Comune”

0
26
tiso
Tiso

Nasce il “Comitato Art. 49” per essere più vicini al cittadino Grande partecipazione per gli Stati generali di “Iniziativa Comune”, il gruppo di Cooperazione e Proposte, composto da “Radici” (Raggruppamento corpi intermedi nessuno tocchi le radici), “Confeuro” (Confederazione degli agricoltori europei e del mondo) e “Soggetto giuridico” (Organismo di aggregazione intercategoriale e coinvolgimento dei cittadini). A nemmeno un anno dalla sua nascita, la realtà politico-sociale del portavoce Rocco Tiso ha deciso di fare il punto della situazione sulle attività e i progetti in atto, presso l’hotel Holiday Inn di Roma. A riunirsi la consulta nazionale delle Regioni, alla presenza di tutti i responsabili territoriali di Iniziativa Comune: “Oggi è un giorno importante – ha detto Rocco Tiso -. E’ la prima tappa di un viaggio che ci vede al fianco dei cittadini e ci sprona ad andare avanti nella tutela dei diritti della nostra comunità, nella speranza che le istituzioni al governo del Paese recepiscano le nostre istanze e le nostre proposte”. D’altronde, come rimarcato dal presidente di Confeuro Andrea Michele Tiso, è un momento complesso e delicato per l’Italia, “per questa ragione – ha detto – l’attuale governo dovrebbe pensare di più ai milioni di italiani in grave difficoltà economica”. Vivo il dibattito tra i presenti: obiettivo, trovare soluzioni concrete e condivise per rilanciare il Paese, e al contempo per rendere l’attività di Iniziativa Comune sempre più ficcante ed efficace. “Alla luce di tutto questo – ha aggiunto Rocco Tiso – ci è parso giusto creare una sorta di cabina di regia sui problemi nazionali, che raccolga le segnalazioni delle famiglie, informi la collettività e agisca con impegno e dedizione a supporto e sostegno dei nostri concittadini. “Il comitato Articolo 49”, l’abbiamo chiamato”. Un denominazione non casuale: “Vuole essere – hanno continuato da Iniziativa Comune – uno strumento critico ma costruttivo, nella consapevolezza che per stimolare le istituzioni, non basta la protesta ma serve soprattutto la proposta. Ma vuole porsi anche come strumento di informazione su ciò che accade nella società civile e politica”. Il nuovo organismo, dunque, sarà composto da cinque membri, in base alle componenti geografiche del territorio, si riunirà una volta al mese e discuterà di temi fondamentali come ambiente, scuola, giovani, lavoro e costituzioni: “Siamo molto soddisfatti del successo di questa prima riunione nazionale di Iniziativa Comune – ha concluso il portavoce Rocco Tiso -. Sono arrivati importanti contributi dai responsabili territoriali che ringrazio per aver partecipato. Ci attende un anno pieno di progetti, noi siamo pronti”.

Print Friendly, PDF & Email