Greci sulla Tari, “Tariffe raddoppiate e servizio scadente”

Velletri nota del candidato sindaco Giorgio Greci sull'aumento della Tari in città: "Tariffe raddoppiate e servizio scadente"

0
297
greci
Giorgio Greci

“La tassa sui rifiuti (TARI) a Velletri negli ultimi dieci anni è raddoppiata. Questo regalo a cittadini, commercianti, agricoltori e imprese della nostra città è stato impacchettato dal sindaco Servadio e dalle sue amministrazioni che nel corso di due mandati hanno fatto schizzare alle stelle le tariffe della TARI. Alle tariffe raddoppiate non si può certo dire sia corrisposto un servizio migliore per i veliterni che, pur pagando somme via via più alte hanno ricevuto in cambio un servizio scadente e la minaccia di vedere realizzato sul territorio un mega impianto di smaltimento che pregiudicherebbe in modo irrimediabile la qualità della loro vita e quelle delle generazioni future. Chi ha seguito la mia attività da consigliere comunale e da presidente della Commissione rifiuti sa bene quanta attenzione ho dedicato al tema ambientale e anche quello delle tariffe. Il rispetto dell’ambiente e l’innalzamento delle percentuali di differenziata, con conseguente calo della TARI, per i cittadini sono due dei punti qualificanti del mio programma di Governo che a breve presenteremo alla cittadinanza”. Così il candidato sindaco di Velletri Giorgio Greci sull’aumento della Tari

Print Friendly, PDF & Email