Grottaferrata, Aic fa tappa ai Castelli Romani

Grottaferrata: AIC in casa Vivace Furlani per una 3 giorni di studio e approfondimenti

0
433
vivace
Vivace Grottaferrata

L’Associazione Italiana Calciatori fa tappa ai Castelli Romani, a Grottaferrata, in casa Vivace Furlani. L’AIC, presieduta da Damiano Tomassi, giungerà nella cittadina criptense venerdì 1 settembre e vi rimarrà sino a domenica 3 per una tre giorni di condivisione di metodologie e filosofia del lavoro riservata alle società affiliate con l’associazione. All’iniziativa parteciperà anche il Campione del Mondo, Simone Perrotta, un volto non nuovo dalle parti di Grottaferrata essendovi stato a luglio, in occasione dell’affiliazione fra Vivace Furlani e AIC. La tre giorni si svolgerà in questo modo: si inizierà alle 14 al Park Hotel Villa Ferrata, dove si terranno le lezioni, precedute dall’accoglienza del Presidente Claudia Furlani, del Direttore Generale Cristian Federici e dai saluti istituzionali del Sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti, e di Federico Masi, collaboratore del primo cittadino in ambito di politiche sportive. Sabato sarà prevista, invece, sia attività presso lo stadio comunale di Grottaferrata in Via degli Ulivi 1, che una parte formativa in sala conferenze. A conclusione delle attività, ai partecipanti sarà permesso di visitare il centro cittadino e di cenare presso il noto locale criptense “DentroFuori”, in Via Bellini 7. La domenica sarà interamente dedicata all’attività didattica in sala conferenze. Il Presidente della Vivace Furlani, Claudia Furlani, ha commentato: «E’ motivo di grande orgoglio per la nostra società poter essere un punto di riferimento nel territorio della Città Metropolitana di Roma Capitale. Mi auguro si tratti soltanto della prima di numerose altre iniziative che ci vedono collaborare a stretto contatto con l’AIC. La Vivace Furlani ha scelto di essere una delle ventidue società affiliate AIC, in quanto si tratta di un progetto fondato sulla centralità del bambino al fine, prima di tutto, di farlo diventare un cittadino modello». Alle parole del numero uno della Vivace Furlani hanno fatto eco quelle di Federico Masi: «Ringrazio l’Associazione Italiana Calciatori per aver scelto il nostro territorio come una delle due location in Italia dove organizzare il corso nazionale di formazione per i tecnici delle società AIC. Uno degli obiettivi che ho sempre dichiarato di avere è quello di riportare Grottaferrata sulle cronache sportive che contano. Lo abbiamo fatto in occasione della rinuncia, da parte di questa virtuosa società, al vincolo sportivo. Lo rifacciamo adesso con questa iniziativa di grande lustro che porta, fra le altre cose, indotto alle attività del territorio di Grottaferrata».

Print Friendly, PDF & Email