Banda Larga, accordo tra Grottaferrata e Regione Lazio

Internet più veloce, Grottaferrata firma la convenzione con la Regione Lazio per la connessione a banda larga. Le parole di Andreotti e Cocco

0
490
andreotti_cocco
Andreotti e Cocco

Il Comune di Grottaferrata ha sottoscritto nei giorni scorsi e trasmesso a firma del sindaco, Luciano Andreotti la convenzione che disciplina le modalità di interazione tra il Comune ed Infratel Italia – la società in house del Ministero dello Sviluppo Economico che cura la realizzazione degli interventi su mandato della Regione Lazio per l’esecuzione delle opere di realizzazione e manutenzione dell’infrastruttura necessaria a fornire connettività in banda ultra larga compatibilmente con le norme e le esigenze di tutela ambientale, delle strade comunali e della sicurezza della circolazione. La firma è stata preceduta da un incontro avvenuto in Regione tra gli amministratori locali del Lazio e il presidente della Regione Nicola Zingaretti alla quale per Grottaferrata hanno partecipato il primo cittadino e il consigliere delegato all’Innovazione, Alessandro Cocco (insieme nella foto allegata).
“La convenzione sottoscritta nei giorni scorsi – dichiara Cocco – rappresenta una grande occasione per portare la banda ultralarga in tutte le zone del territorio e conseguentemente una connettività ultraveloce che sarà possibile grazie all’investimento regionale per la crescita digitale  dell’intero territorio”. “Specificamente nei piani per l’Innovazione dell’Amministrazione Andreotti per Grottaferrata – prosegue Cocco –  c’è la volontà di tenere fede alle linee dettate dalla Comunità Europea con l’Agenda 2020, tenendo presente l’obiettivo di avere almeno 100 Mbps per il 70% della popolazione e per tutte le sedi principali e periferiche delle Pubbliche Amministrazioni, compresi plessi scolastici e le strutture sanitarie pubbliche, riuscendo a garantire comunque almeno 30 Mbps al restante 30% della popolazione”. “Abbiamo ritenuto doveroso e importante firmare nei termini questa importante convenzione – ha concluso il sindaco Luciano Andreotti – considerando la sensibilità di questo tema e l’impegno anche economico in campo che, per il Lazio, sarà di 178 milioni di euro, segnale evidente dell’importanza dell’argomento. Alta connettività è del resto sinonimo di libertà, possibilità di istruzione per i cittadini, circolazione di idee e cultura a più ampio raggio. Un network nel quale la nostra idea di amministrazione vuole portare Grottaferrata ad essere ai primi posti nel Lazio. Questo era uno dei primi passi necessari da compiere”.

Print Friendly, PDF & Email