Grottaferrata, corsi gratuiti per badanti

Grottaferrata, in arrivo al Comune corsi gratuiti per assistenti familiari e badanti: "L'Amministrazione Andreotti dalla parte della terza età"

0
248
biblioteca
Biblioteca di Grottaferrata

L’iniziativa a cura dell’associazione Anteas I Castelli con il patrocinio dell’assessorato alle Politiche sociali

Al via il prossimo 29 marzo a Grottaferrata il Corso di Assistente Familiare-Badante proposto dall’Anteas I Castelli e patrocinato dall’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Grottaferrata. L’iniziativa è stata presentata nel corso di un incontro pubblico presso l’aula consigliare del Comune di Grottaferrata alla presenza del sindaco Luciano Andreotti e dell’assessore alle Politiche sociali, Francesca Rocci. Il corso, presentato dal presidente di Anteas I Castelli, Mario Galli, prevede una formazione tramite 11 lezioni in aula, sia teoriche che pratiche, della durata di 5 ore ciascuna per un totale di 55 ore. Gli argomenti trattati sono molto numerosi e riguardano sia  l’aspetto sanitario , quello psicologico, quello sociologico, fino a quello organizzativo e normativo. Il corso, completamente gratuito, si svolgerà ogni giovedì dalle 15 alle 20 presso la sala consiliare del Comune di Grottaferrata ed è rivolto a persone di ambo i sessi in possesso di almeno la licenza di scuola media. Per accedere al corso gli utenti ,dopo avere compilato la domanda di iscrizione, dovranno sostenere nella mattinata di lunedì 26 e martedì 27 marzo un colloquio informativo/ selettivo. Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e di valutazione agli allievi che hanno frequentato almeno il 90% delle ore programmate. L’elenco dei partecipanti forniti di attestato sarà quindi consegnato all’Ufficio Servizi Sociali del Comune di Grottaferrata per l’allocazione nelle famiglie che ne faranno richiesta. “L’attività di accompagnamento e assistenza domiciliare alle persone anziane, sta sempre più diventando un fenomeno rilevante nelle nostre società, una presenza che connota quindi in modo strutturale l’organizzazione della vita quotidiana di moltissime famiglie e che sempre più emerge come elemento fondamentale del nostro sistema di welfare” dichiara l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Grottaferrata, Francesca Rocci. “Sostenere l’idea di centralità della persona significa rivolgere attenzione ai bisogni di ogni individuo, garantire dignità e benessere ai cittadini è pertanto l’impegno che l’ amministrazione intende assumersi. Da questa considerazione è nata l’idea di promuovere Il progetto di formazione proposto dall’associazione Anteas che si inserisce adeguatamente nelle linee programmatiche indicate dall’amministrazione in materia di politiche sociali”. “Nel nostro Paese le trasformazioni della struttura demografica evidenziano una crescita costante della popolazione anziana – ha aggiunto il sindaco Andreotti – ossia di quella fascia di età oltre i 65 anni e che nel territorio di Grottaferrata ha raggiunto nel 2017 il 23,3% della popolazione , che corrisponde a circa 5mila persone, cifra destinata  a crescere nei prossimi anni per l’allungamento della speranza di vita. Questa situazione – ha proseguito il primo cittadino – comporterà un aumento costante di persone che, anche a causa di patologie croniche-degenerative, avranno bisogno di una assistenza specialistica continua e permanente che non sempre il nucleo familiare può assicurare al suo interno. A Grottaferrata tra l’altro oltre il 20% degli over 65 è rimasto vedovo o vedova, con ulteriori ed evidenti problemi di assistenza all’interno della famiglia. Ciò implica una inevitabile crescita della richiesta di una nuova figura che è proprio quella dell’assistente familiare badante. Una figura che consenta  all’anziano non autosufficiente di essere assistito pur rimanendo nel suo abituale ambiente familiare con benefici di ordine psicologico ed economico. Per tutte queste ragioni abbiamo accolto favorevolmente il percorso formativo rivolto  a tutte quelle persone che desiderano sviluppare con competenza una professionalità sempre più ricercata al fine di garantire all’anziano e alla famiglia tutto il sostegno necessario per la permanenza dell’anziano stesso nel proprio nucleo familiare” ha concluso il sindaco Luciano Andreotti. La domanda di iscrizione al corso, informano da Anteas I Castelli,  può essere effettuata entro il 23 marzo presso l’ufficio URP del Comune di Grottaferrata in piazzetta E.Conti,1, l’ufficio Anteas I Castelli presso il Caf di Grottaferrata in Piazza Bellini,21, l’ufficio Anteas Ciampino presso il Caf di Ciampino in Via L.Romana 40/f.

Print Friendly, PDF & Email