Grottaferrata da Luglio nuovo servizio di tesoreria comunale

L'Assessore al bilancio del Comune di Grottaferrata Addolorata Prisco illustra tutta la vicenda relativa al servizio di tesoreria comunale

0
295
Grottaferrata
Grottaferrata Abbazia di San Nilo

L’Amministrazione comunale di Grottaferrata è pronta a riferire in Consiglio comunale in merito alla modifica delle condizioni economiche del servizio di tesoreria da cui è scaturita la commissione di 2 euro sulla ricarica dei badge per i buoni pasto nelle scuole.

L’assessore al Bilancio, Addolorata Prisco ha ripercorso l’iter attraverso il quale si è arrivati a una seconda proroga del servizio di tesoreria all’istituto di credito già affidatario, dovuta alla conclusione di una sperimentazione di un sistema informativo, da cui ha avuto origine l’aggravio dei costi che, tuttavia, sarà solo temporaneo. Dal prossimo 1 luglio, infatti, il Comune potrà avvalersi di un servizio di tesoreria affidato secondo il nuovo bando (2018-2023) pubblicato nei giorni scorsi sul sito istituzionale.

Il Consiglio comunale da parte sua ha infatti già approvato lo schema di convenzione attraverso il quale affidare il servizio di Tesoreria per il periodo 2018-2023 nel corso della seduta del 30 ottobre 2017.

Nello specifico, annota l’assessora Prisco: “La delibera definisce le regole per lo svolgimento del servizio e i criteri con cui valutare le offerte con l’attribuzione dei relativi ‘pesi’ affidati alle diverse componenti”. Contestualmente il Consiglio aveva preso atto che era già in corso una proroga del precedente affidamento alla Banca Popolare di Sondrio, scaduto  30.09.2017.  La proroga di 6 mesi, così come previsto dalla norma, ha beneficiato delle stesse condizioni economiche della convenzione che era appena scaduta.                                 

“ La ragione della proroga – prosegue la nota della Prisco –  risiede nel fatto che la precedente amministrazione aveva deciso di aderire alla sperimentazione Siope+ (Decreto del Ministero Economia e Finanze del 14 giugno 2017). Tale sistema informativo consente di migliorare il monitoraggio dei tempi di pagamento dei debiti commerciali delle amministrazioni pubbliche. Pertanto gli uffici hanno ritenuto più prudente concludere la fase sperimentale con lo stesso istituto tesoriere”.

Nella stessa delibera, preso atto della citata proroga, disposta con provvedimento del responsabile del servizio del 29 settembre 2017, il Consiglio delibera di procedere con l’affidamento in concessione del servizio di tesoreria con validità dal 1.04.2018 al 31.03.2023. Le procedure di gara devono concludersi entro la data di scadenza della proroga. Alla data di scadenza della proroga, ovvero al 31 marzo 2018, la gara non era stata ancora espletata.

Gli uffici si sono quindi trovati a disporre  una ulteriore proroga del servizio alla Banca Popolare di Sondrio che ha comportato però una modifica delle condizioni economiche della convenzione in essere; in particolare del costo della ricarica dei badge per i buoni pasto.

Il bando per l’affidamento del servizio di tesoreria deciso dal Consiglio comunale in data 30 ottobre 2017 è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Grottaferrata lo scorso 3 maggio e prevede la partenza del nuovo servizio dal 1 luglio 2018.

                                                                                                                                                                                      L’Ufficio Stampa

 

Print Friendly, PDF & Email